BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti online 2010: confronto. Chi sono i migliori?

Conti correnti online: cosa offrono e come scegliere il migliore per le proprie esigenze



Nell’epoca della digitalizzazione anche i conti correnti diventano online, cioè aperti e utilizzabili esclusivamente via internet, di solito senza possibilità di accesso fisico alla banca e agli sportelli reali, anche se in Italia quasi tutti i conti online consentono di fare le operazioni sia via internet che allo sportello, dove però il costo dell’operazione è più alto perchè la banca paga la persona al servizio del cliente.

Operando via internet, invece, il costo dell’operazione sarà minimo o anche nullo, in quanto la banca risparmierà quel costo. Una delle più importanti funzioni del conto corrente è quella di consentire al legittimo titolare una gestione agevole della propria liquidità. Molti sono, infatti, i servizi che le banche offrono ai propri clienti per consentir loro di amministrare in maniera adeguata le risorse finanziarie depositate sul conto corrente, per ricevere crediti e per regolare pagamenti.

Sul conto corrente online, inoltre, si possono ricevere direttamente accrediti aventi cadenza periodica (come lo stipendio, ad esempio), senza doversi necessariamente recare in banca ogni volta per effettuare il deposito e, attraverso il servizio RID (Rapporti Interbancari Diretti) è poi possibile autorizzare la banca ad addebitare direttamente sul proprio conto corrente pagamenti da effettuarsi periodicamente, come quelli relativi alle utenze domestiche (bollette, ecc.) o ad acquisti rateali. Il mondo dei conti correnti online è diventato però amplissimo e, prima di decidere su quale orientarsi, sarebbe meglio valutarne tutte le caratteristiche.

Spicca in questo momento il conto corrente Fineco in offerta: per coloro che aprono da internet il conto Fineco entro 31/01/2010, i primi 100 euro di commissioni di negoziazione saranno riaccreditati sul conto e per i primi 6 mesi successivi all'apertura non sarà addebitato il costo mensile di tenuta conto (5,95 euro) e prevede, inoltre, canone zero se si accreditano stipendio o pensione. Questo conto implica zero costi sui servizi banking (non pagate: bonifici, carte di credito, bancomat e prelievi gratis in tutti gli sportelli) e il tasso creditore è allineato alla BCE (BCE-025%), oggi pari allo 0,75% lordo sul denaro in conto corrente (per cifre superiori ai 2.000 euro).

Segue poi il conto CheBanca!, conto corrente via internet di CheBanca! Spa, che costa solo 1 Euro al mese con carta Bancomat gratuita per effettuare prelevamenti gratis in tutto il mondo e prevede un canone mensile di 1 euro; operazioni via internet gratuite; bonifici in Italia e in area Euro; ricariche telefoniche; pagamento bollette e M.AV. R.AV. e RI.BA e pagamento imposte con F24; estratto conto on line; e accredito stipendio o pensione.

Terzo posto per IWBANK, rendimento fino al 2,00% netto, il conto corrente ideale online, senza spese, della banca del Gruppo BPU e IWORK Pro, conto corrente online di IWBANK a zero spese fisse dedicato a imprese individuali, società di persone, liberi professionisti, associazioni, condomini ed enti morali. Il correntista con IWBANK può aprire gratuitamente IWPower, un'innovativa soluzione di risparmio per la gestione della liquidità in deposito, senza limiti di importo, che garantisce fino all' 2,00% netto.

Questo conto prevede nessun canone e zero spese di apertura, gestione e chiusura. Tante operazioni gratuite (es. bonifici, utenze, imposte). Carta di credito gratuita, bancomat gratuito. Prelievi gratuiti in tutta Europa! Commissione per eseguito (azionario italiano): 0,199% (min 5 Euro max 18 Euro).

In questo vasto panorama di offerte non potevano mancare BancoPosta Click, un conto online di Poste Italiane senza canone mensile e senza costi fissi, che prevede: tasso interesse creditore su saldo giornaliero da 3.000 a 30.000 euro (fino al 31/12/2010): 2%; consultazione online dell’estratto conto e delle carte di credito BancoPosta; pagamento di bollette; trasferimento di danaro in tutto il mondo tramite bonifici e vaglia; ricarica Postepay; prestito BancoPosta online a tasso agevolato; acquisto di fondi, obbligazioni strutturate, buoni fruttiferi postali e portafoglio Buoni, insieme ad una serie di servizi gratuiti, come bonifici, prelievi, ricariche telefoniche, carnet di assegni, decisamente utili al cliente.

E Conto Corrente Arancio di ING Direct Italia, un conto completamente a zero spese, non ha canone e non addebita l’imposta di bollo del conto corrente. Consigliati anche i Conti Genius di Unicredit, che rende fino a 1,30% netto. All’interno dei conti correnti Genius ci sono diverse offerte dedicate in modo specifico fra cui Conto Genius Giovani: per giovani di età inferiore ai 30 anni e con un costo mensile che si azzera per gli studenti universitari ; Conto Genius One, per chi utilizza Internet e non prevede di usare tanto lo sportello e che ha canone di solo 1 euro al mese (oltre i bolli di stato), comprensivo di tutte le operazioni effettuate da un canale diverso dallo sportello; Genius Ricaricabile, con canone azzerabile, che si ricarica a seconda delle operazioni effettuate e dal saldo del conto e Conto Genius First, il conto corrente più evoluto di Unicredit che prevede 12 euro al mese, nessuna spesa aggiuntiva, e adisposizione tutti i servizi bancari più evoluti e prestigiosi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il