BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Carte prepagate 2010: le migliori quali sono? Confronto offerte e condizioni

Carte prepagate: servizi, costi e confronti



E’ comunemente diffusa oggi la pratica di molti istituti bancari di offrire Carte prepagate, carte di Pagamento elettroniche che operano secondo il principio del pagamento anticipato e che costituiscono in Italia un fenomeno in continua espansione anche grazie al moltiplicarsi delle offerte da parte delle banche e società di credito.

Queste risolvono in parte i problemi di coloro che diffidano dall'usare la carta di credito per i pagamenti online. Il principio cui si affida la carta prepagata è semplice: al momento della richiesta si carica la carta con l'importo desiderato e si potrà spendere tale importo effettuando acquisti attraverso il circuito Visa o Mastercard sia online che nei negozi.

Le carte prepagate rappresentano un'ottima soluzione per chi non dispone di un conto corrente bancario. In particolare, alcuni istituti di credito hanno introdotto carte esclusivamente destinate ai giovani o agli studenti ai quali in genere viene negata una carta di credito tradizionale per la mancanza di un reddito fisso; possono essere utilizzate ovunque e non ci sono interessi come ad esempio nelle carte revolving.

Però, non si tratta di carte economiche e bisogna fare attenzione ai costi accessori, molte, infatti, prevedono una quota di attivazione tra i 5 e i 30 euro e il costo di ogni ricarica può arrivare fino a 5 euro. La settima edizione del Rapporto Prepagate, che prende in considerazione 33 prodotti, ha premiato, per il 2009, come miglior carta prepagata, il Conto Tascabile di CheBanca!, seguita da SuperFlash di Intesa Sanpaolo a pari merito con Lottomaticard. Terza posizione per la nuova Paypal card.

Conto Tascabile è tra le più economiche sul mercato: servono circa 17 euro l’anno per mantenere attivo il conto carta ed è dotata di numerosi servizi extra: può essere agganciata gratuitamente ad un conto di deposito ad alto rendimento; ha un plafond di 50.000 euro, il più alto del mercato, ha un codice Iban che permette l’accredito di stipendio e pensione, la domiciliazione di bollette e utenze, l’effettuazione di bonifici, e può essere utilizzata anche su internet.

SuperFlash di Intesa Sanpaolo, invece, dispone di servizi sostituisci-conto funzionali e veloci, ha un plafond praticamente illimitato, il codice Iban come un vero conto corrente, un portale proprio ed è integrata con il servizio di multicanalità integrata. La nuova carta Prepagata PayPal è ricaricabile fino a un massimo di 10.000 euro, offre tariffe ridotte e ricariche gratis dal conto PayPal, ed è facile da usare e comoda per pagare online e nei negozi fisici. Emessa da CartaLIS IMEL S.p.A. e distribuita dalla rete Lottomaticard, PayPal opera su circuito MasterCard, modo pratico per pagare e prelevare denaro ovunque in Italia e nel mondo, è può essere richiesta e utilizzata anche da chi non ha un conto corrente bancario o un conto PayPal.

Può essere, inoltre, ricaricata in uno degli ottomila punti vendita Lottomaticard presenti su tutto il territorio nazionale con contanti o PagoBancomat, online attraverso il conto PayPal e tramite bonifico.La ricarica è gratuita trasferendo fondi dal proprio conto PayPal o per importi di ricarica superiori a 400 euro. Negli altri casi il costo della ricarica è di 0,90 euro. Ogni movimento della carta può essere, inoltre, controllato attivando gratuitamente sul proprio telefono cellulare il servizio di avvisi SMS.

Presente in classifica delle miglior carte prepagate anche quella di PostePay. Questa è la carta più venduta e utilizzata in Europa e nel 2009 è stata proposta gratuitamente, anche nella ricarica, a chi ha sottoscritto il conto corrente online con remunerazione al 2% lordo BancoPosta Click. E’ nuova, invece, la Postepay Twin, in sesta posizione che non è una sola prepagata ricaricabile, ma due carte gemelle (costano 8 euro insieme) e permettono di trasferire denaro da una carta all’altra, senza l’uso del contante.

Una serve per inviare e l’altra per ricevere denaro. Le carte-gemelle, una nominativa e l’altra anonima possono essere utilizzate per effettuare acquisti in Italia e all’estero e per prelevare denaro contante da Postamat e ATM. Poste Italiane propone anche la nuova Postepay NewGift, ricaricabile prepagata in formato regalo con un plafond massimo di 2.500 euro che può essere ricaricata negli uffici postali da ATM Postamat, da SIM PosteMobile e da ricevitorie Sisal (novità 2009).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il