BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mutui a tasso variabile migliori: confronto tra le varie offerte banche

I migliori mutui consigliati. La classifica



Sono oltre 400 i mutui offerti da banche grandi, medie e piccole, italiane e straniere, monitorate da Osservatorio finanziario, che ne ha stilato una classifica dei migliori, osservando le seguenti caratteristiche: importo finanziato, 100 mila euro; durata del mutuo, 15 anni, e finanziamento che copre fino all'80% del valore dell'immobile.

La graduatoria dei migliori mutui viene realizzata sulla base del montante, cioè della reale somma che il cliente dovrà poi restituire alla banca. Le proposte mutui delle banche si sono arricchite di un nuovo mutuo, il variabile Bce il cui tasso è calcolato sull’indice di rifinanziamento deciso dalla Banca centrale europea e non sul tasso di mercato, l’Euribor.

E’ una forma di mutuo fortemente voluto dal Governatore della Banca d'Italia, Draghi, ma osteggiato dalle banche. Se Ing Direct offre il suo variabile solo in versione Bce e con spread contenuto (+1,25%), i grandi gruppi come Ubi Banca o Credem non lo propongono affatto e altri, come Intesa Sanpaolo, applicano spread molto elevati (oggi supera il 2,15%).

Il mutuo Bce può essere una valida alternativa al variabile/Euribor più rischioso e sottoposto alle regole del mercato internazionale o al fisso, ancora molto caro, con 2 punti percentuali in media sopra quello variabile. Il mutuo BCE si dice vantaggioso perché si prevede che il tasso scenda quasi a quota zero nei prossimi mesi, per cui, pur variabile, potrebbe esser un valido sostituto del fisso, che oggi ha uno svantaggio rispetto al variabile di 3 punti percentuali.

Nella classifica dei migliori mutui, vince il Primo Premio come Of-MigliorMutuo, un prodotto a tasso variabile, Mutuo Protezione di Monte dei Paschi di Siena e Antonveneta, un variabile con tetto massimo, formula migliore nell’anno dei tassi al minimo. Al secondo posto si piazza Domus Giovani fisso di Intesa Sanpaolo, già campione di Of-MigliorMutuo nel 2008, pensato per le giovani famiglie in difficoltà.

E al terzo posto si piazza un altro prodotto per gli under 35, a tasso misto, Zaffiro per Giovani di Banca Sella. Seguono poi Of-Miglior Mutuo a tasso fisso: Domus Giovani Fisso di Intesa Sanpaolo; Of-MigliorMutuo a Tasso variabile/Euribor: Mutuo Protezione di Monte dei Paschi di Siena ; Of-MigliorMutuo a Tasso variabile/Bce: Mutuo variabile Bce IWBank (Gruppo UbiBanca); Of-MigliorMutuo a Tasso Misto: Zaffiro per Giovani di Banca Sella; il più innovativo è Mutuo Rispamio di CheBanca! e il migliore ondine è Mutuo istantaneo di BNP Paribas Personal Finance.

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il