BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Facebook compie 6 anni: il fatturato, le previsioni e le novità

Le novità di Facebook all'indomani del suo sesto compleanno. Cosa cambia.



Faceboook ha compiuto sei anni il 4 febbraio e mai nessun evento web aveva festeggiato il proprio compleanno in maniera così altisonante come ha fatto il social network più popolare nel mondo.

Era il 4 febbraio 2004 quando un diciannovenne studente di Harvard, dal nome Mark Zuckerberg, pensò ad un network che potesse far mantenere i contatti tra studenti di università e licei di tutto il mondo. Tanto che il nome di battesimo, Facebook, si è ispirato agli annuari dei college americani. Così, nel giro di un mese, metà della popolazione universitaria di Harvard era registrata al servizio.

Attraverso la promozione del sito, grazie all'amico Dustin Moskovitz, l'utilizzo di quel nuovo modo di comunicare si espanse all'Università di Stanford, alla Columbia University e all'Università Yale. Nell'aprile del 2004 arrivò anche al resto della Ivy League, al MIT, alla Boston University e al Boston College. Ed è così che Facebook è diventata in pochissimo tempo l'interfaccia virtuale dove ogni giorno milioni di utenti scambiano idee, umori, stati d'animo, pubblicano le loro foto, condividono link, stringono amicizie e rapporti professionali, chiacchierano, si innamorano, si divertono o addirittura diffondono petizioni o diffamazione.

Il socialnetwok ha un valore di mercato di 6,5 miliardi di dollari, un’tenza di 400 miliono di persone in tutto il mondo, fra grandi e piccoli, ragazzi e professionisti.  Ultimamente la società russa Digital Sky Technologies, ha tentato una O.P.A. sul colosso americano, offrendo ai dipendenti di Facebook, che ne detengono le azioni, 14,77 dollari a titolo, un'offerta che porta appunto il valore del gruppo a 6,5 miliardi di dollari.

I sei anni di Facebook sono stati festeggiati con un aggiornamento della home che ha cambiato determinate applicazioni. A partire dall’interfaccia che si presenta in maniera diversa, all’offerta di un’entrata veloce nel menù di messaggi, mail e notifiche più rapido.

L’altra bella novità è che presto il social network avrà anche una propria piattaforma di posta elettronica avanzata. Secondo le indiscrezioni trapelate, il servizio e-mail in fase di sviluppo sarà compatibile con i protocolli POP e IMAP ed ogni iscritto al social network avrà a disposizione un account del tipo nomeutente@facebook.com. Il piano si chiamerà Project Titan e farà una serrata concorrenza a G-Mail.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il