Cambio mutui e portabilità: quasi 300mila famiglie ne hanno beneficiato

Parecchie le famiglie che hanno usufruito della possibilità di cambiare mutuo. I dati



Le famiglie italiane che hanno usufruito delle iniziative messe in atto dalle banche negli ultimi due anni per rinegoziare le rate del mutuo o per sfruttare le norme sulla portabilità sarebbero circa 270mila, pari all'8% del totale. La comunicazione arriva dal direttore generale dell'Abi Giovanni Sabatini.

Secondo i dati resi noti, sarebbero 195mila le famiglie che hanno rinegoziato il contratto di mutuo per un controvalore complessivo di circa 20 miliardi di euro e 72mila quelle che hanno invece cambiato banca attraverso la portabilità del mutuo. Operazioni queste compiute da tutti i mutuatari insoddisfatti del proprio mutuo, magari perché la rata da pagare presentava un tasso di interesse non proprio allineato con il mercato.

A fine 2009 i finanziamenti delle banche alle famiglie erano pari a quasi 500 miliardi di euro di cui 280 miliardi (56%) rappresentati da mutui per l'acquisto della casa, ha aggiunto anche il direttore generale dell'Abi, secondo il quale i tassi medi di interesse applicati dalle banche per le nuove operazioni di mutuo per acquisto di immobili ‘si collocano su un livello inferiore di circa 70 centesimi di punto rispetto alla media dell'area euro’.

In riferimento all’andamento del mercato immobiliare, Sabatini ha, inoltre, spiegato che nell'ultimo periodo sembra ci siano segnali di miglioramento, tanto che le previsioni degli operatori appaiono meno pessimistiche e più fiduciose sul ritorno della domanda. Anche sul fronte dei prezzi è stato registrato un calo (-1,6% congiunturale) nel secondo semestre 2009.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il