BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Incentivi pc, case e macchine agricole e ad altri settori al posto auto da fine febbraio 2010?

Niente incentivi auto per il 2010. Gli altri comparti che ne beneficeranno



Niente incentivi auto per il 2010 se non da investire in ricerca e innovazione. Per quest’anno i fondi saranno assegnati ad altri comparti dell’economia. Il ministero per lo Sviluppo economico sta, infatti, predisponendo uno schema di incentivi per sostenere due settori in particolare: il primo riguarda le macchine agricole, il secondo la casa, settore che comprenderà anche gli elettrodomestici e i computer.

Il nuovo provvedimento dovrebbe essere reso noto entri il prossimo 18 febbraio e valere, secondo quanto comunicato dal ministro Claudio Scajola, 570 milioni. Così il governo ha deciso di destinare gli incentivi ad altri settori che non siano quelli dell'auto. Riguardo a Termini Imerese, Paolo Bonaiuti, portavoce del premier Berlusconi, ha spiegato che “il governo e la Regione siciliana si stanno impegnando per trovare una soluzione anche perchè se a Termini Imerese non intervengono nuovi investimenti, non sarà facile per chi lavorava lì trovare un altro lavoro nei dintorni ma allo stesso modo è stato deciso che gli incentivi saranno destinati ad altri settori italiani che possono sviluppare l'occupazione.

Per esempio agli elettrodomestici, ai mobili, ai settori nuovi, quelli con maggiore incentivazione di ricerca, per esempio nel ramo della tecnologia. Oppure potrebbe esserci qualcosa a favore dei micro consorzi di piccole imprese”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il