Domande e risposte online su Internet in forte crescita: Google acquista Aardvark

Cresce la curiosità degli utenti online e Google risponde con il nuovo servizio Aadvark. Come funziona



La forte diffusione di domande di ogni genere e argomento e la necessità di risposte che siano esaurienti e mostrino competenze sta conoscendo anche in Italia un grande crescita, basti pensare a servizi come yahoo answear, virgilio genio e altri siti nati proprio per soddisfare tali esigenze.

Proprio per esaudire la sete di risposte e conoscenze, Google ha comprato Aardvark per 50 milioni di dollari, rendendo così proprio un motore in grado di mettere in contatto chi vuol porre domande e chi ha risposte. Il motore, infatti, basa il proprio funzionamento sui contatti tra gli utenti.

La novità nasce dal fatto che Google ha a disposizione un’infinita quantità di informazioni, per cui non è sempre facile ricollegare domanda e risposta trovando una soluzione per tutte le curiosità espresse dagli utenti. La soluzione semantica proveniente dalle community, inoltre, può generare risposte di qualità estremamente alta, permettendo pertanto a Google di migliorare ulteriormente la forza delle propre SERP.

Ed è proprio in questo che la dinamica del motore Aardvark sembra completare nel migliore dei modi l'offerta Google, giacchè sposta dai server alle persone la responsabilità di produrre le risposte. Ciò significa che ogni singola domanda effettuata otterrà una risposta da amici o amici di amici ecc.

Aardvark ha più di 90.000 utenti registrati, il 55,9% dei quali ha creato dei contenuti sotto forma di domande o risposte. In media vengono poste circa 3.150 domande al giorno. Un altro dato interessante è che gli utenti che operano via mobile sono più attivi rispetto a quelli desktop. Circa l’87% delle domande ottiene una risposta ed il 60% di esse riceve una risposta nel giro di 10 minuti. Il tempo media di risposta si aggira intorno ai 6 minuti e 37 secondi.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il