BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Internet in Italia 2010: sono 30 milioni gli utenti. Chi sono e cosa fanno?

Cresce l'utenza Internet in Italia anche se il Belpaese retsa fanalino di coda. La situazione



Internet che passione, ma non troppo, o per lo meno non in Italia. Ancora una volta, infatti, il Belpaese per uso di Internet, delle nuove tecnologie, della banda larga ed e-inclusion, si posiziona ultima nella classifica della London Business School, nonostante i dati diffusi da Audiweb riportano il superamento della soglia dei 30 milioni di italiani sul Web.

In base, però, all Connectivity Scorecard, che determina il livelli di competenza tecnologica e l'uso delle ICT, l'Italia si colloca al 19esimo posto e la motivazione di tanta arretratezza non è da attribuirsi all'infrastruttura per i clienti privati, che presenta buoni tassi di abbonamenti 3G, quanto alla penetrazione della banda larga ritenuta troppo bassa e all'utilizzo di Internet da parte dei consumatori che si può considerare al massimo moderato.

Navigano su internet il 93,7% degli imprenditori e liberi professionisti, ma solo il 38,2% degli italiani occupati si collega dal luogo di lavoro e ufficio, mentre il 9% degli Italiani si collega mediante dispositivi mobili, per una crescita del +47,5%. Coloro che navigano solo occasionalmente hanno dichiarato di accede ad Internet più frequentemente se costasse meno il 29,1% degli intervistati, soprattutto da cellulare per il 10,6% o se fosse più veloce per il 18,4%.

Coloro che accedono al web lo fanno, in larga parte, dalle postazioni di lavoro, per consultare news o semplicemente per accedere ai social network, primi fra tutti Facebook, in grado di attirare migliaia e migliaia di utenti. Nonostante, però, i dati inquadrano l’Italia ultima, rispetto al 2008 si è registrato un incremento del 10,4%, circa 2,9 milioni di persone in più. Secondo lo studio Audiweb, infatti, nel 2009,almeno il 64,6% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni,quasi 31 milioni di italiani,ha dichiarato di avere un accesso a internet da qualsiasi luogo e attraverso qualsiasi strumento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il