BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Scioperi aerei, treni e metropolitana: dal 15 al 20 febbraio trasporti difficili

Alitalia, Meridiana e Ferrovie dello Stato: gli scioperi della settimana



Settimana critica per l’Italia dei trasporti: prima le compagnie aeree e poi le ferrovie. Gli scioperi continuano. Si parte con i piloti e gli assistenti di volo di Alitalia che hanno indetto per martedì 16 febbraio, per la quarta volta, uno sciopero già in tre occasioni bloccato da una ordinanza del ministro di Trasporti.

Previste nello stesso giorno anche quattro ore di sciopero dei dipendenti del gruppo Meridiana-Eurofly. Filt-Cgil e le associazioni del personale navigante Ipa, Avia e Anpac hanno indetto lo sciopero di martedì per ‘il mancato rispetto degli accordi su organici, retribuzioni, trasferimenti, assunzioni del personale in cassa integrazione e a tempo determinato e, inoltre, in merito a tutte le problematiche pertinenti l'integrazione Alitalia-Airone e l'armonizzazione dei due contratti’.

Alcuni voli addirittura potrebbero essere cancellati ma la compagnia garantirà riprotezione a tutti i passeggeri dei voli cancellati. Il personale Alitalia contatterà, infatti, direttamente i passeggeri interessati al fine di ricollocarli su voli alternativi, nella stessa fascia oraria o in giornata. Sempre martedì, dalle 12 alle 16, stop di tutti i lavoratori Meridiana indetto da Filt-Cgil, Sdl, Anpac, Avia ed Unione Piloti ‘contro le numerose iniziative unilaterali aziendali ed il piano d'impresa che prevede esuberi’.

Ma le difficoltà nei trasporti non si registreranno solo sui voli. Alcuni scioperi interesseranno, infatti, anche le Ferrovie. Venerdì 19 febbraio ci sarà, infatti, uno  sciopero nazionale, dalle 10 alle 14, degli addetti al trasporto ferroviario e servizi e del trasporto pubblico locale. L’iniziativa nasce da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast, a sostegno del negoziato sul nuovo contratto della mobilità.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il