BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Buono famiglia 2010 e agevolazione fiscale: come fare richiesta per bonus in Lombardia

I requisiti necessari per ottenere il Bonus famiglia 2010 in Lombardia



C’è tempo fino al prossimo 5 marzo 2010 in Lombardia per richiedere il Bonus famiglia 2010, che prevede un contributo una tantum di 1.300 euro, destinato ai residenti che, presso una struttura residenziale ed assistenziale presente sul territorio lombardo, pagano la retta per il ricovero di un familiare disabile o anziano.

Per accedere al contributo una tantum da 1.300 euro occorre essere in condizioni di disagio occupazionale, cioè in cassa integrazione, in mobilità o essere disoccupati, altrimenti sarà necessario rispettare il requisito, all’interno della famiglia, della presenza un figlio minorenne e, congiuntamente, di un reddito familiare che non vada a superare la soglia dei 22 mila euro.

Il parametro per il reddito da rispettare per accedere al contributo una tantum è il cosiddetto ‘ISR’, l’Indicatore della Situazione di Reddito che considera sia le caratteristiche e dei componenti della famiglia, sia il reddito percepito complessivamente dal nucleo familiare. La condizione della presenza di un figlio minorenne all’interno del nucleo familiare è chiaramente valida ed ammessa anche per i figli che sono in affido.

Sono tante a favore del disabile le detrazioni fiscali ammissibili: da quella per l’acquisto di veicoli a quella per acquistare ausili informatici e tecnici, e passando per quella che spetta al genitore che ha a carico un figlio disabile. Oltre alle detrazioni, sono ammesse anche parecchie deduzioni fiscali: dalla deduzione delle spese mediche alle spese che vengono sostenute per garantire l’assistenza ai disabili affetti da malattie gravi.
 
Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il