"892892: Sfida al primo minuto". Strategia pensata o tattica di recupero?

Si scatenano i commenti sull'efficacia e sulla poca trasparenza della comunicazione.



A inizio Settembre Matteo B. pubblica un bel post sulla campagna 892892: Il numero? Che numero?.

Si scatenano i commenti sull'efficacia e sulla poca trasparenza della comunicazione.

Oggi qualcosa è cambiato!
Pur continuando a pianificare spot televisivi simili a quelli iniziali, Infonxx ha lanciato una campagna web (io l'ho ricevuta su una newsletter qualche giorno fà) in cui punta sul pricing e sulla qualità del servizio!

Secondo voi la mossa era già pensata nella strategia iniziale o stanno cercando di recuperare il terreno perso con Telecom e amici?

Il mio commento allora era stato:

..ora nessuno nega i risultati ottenuti dal punto di vista della memorizzazione del numero. L'effetto dello spot è stato virale, aiutato in parte dal fatto che inizialmente non si capiva neanche cos'era e da una pianificazione veramente massiccia.

Ma alla lunga funzionerà? La confusione "cercata" con Telecom è veramente una genialata come dice Andrea?
Secondo me no e vi spiego perchè non condivido la strategia: oggi il numero è ampiamente diffuso, ma non ne è ancora diffusamente utilizzato (è il 12 ancora a regnare sovrano). L'effetto virale che ne ha garantito la veloce memorizzazione sta altrettanto velocemente inquinandone l'immagine! Questo post ne è la prova.

La pubblicità per essere efficace non deve solo far ricordare un servizio, deve far associare ad esso dei valori positivi.
Beh oggi 892 892 viene associato sempre più con prezzi "stratosferici", strategia "truffaldina", "poca trasparenza"...etc, nascondendo i valori che contraddistinguono il servizio Infoxx, (tra i numeri uno al mondo nel reperire i numeri con pochi dati a disposizione), ma soprattutto facendo passare inosservati a tutti i prezzi dei competitor "corretti", Telecom in testa!!!

..ecco la risposta di Infonxx!

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il