Cambiare mutuo conviene: risparmi fino a 20 o 30 mila euro. Come fare e consigli

Quando conviene cambiare mutuo. La situazione



Mutui a tasso fisso, variabile, misto: dopo l’anno delle crisi immobiliare, l’anno della crisi economica che ha travolto il mondo intero e colpito tutti i cittadini, si torna a compare ed investire nell’acquisto del mattone.

La novità del momento di chiama cambiamento, sembra, infatti, che oggi convenga, e non poco, cambiare mutuo. Le operazioni di surroga ormai rappresentano quasi la metà dei finanziamenti ipotecari concessi dalle banche e l'incentivo che le muove è il valore dell'Euribor: tra i prestiti fissi sottoscritti anni fa e i mutui variabili ottenibili oggi ci sono 3,5-4 punti di differenza.

Si tratta di un dato che si traduce per un mutuo con debito residuo da 100mila euro in un vantaggio immediato sulla rata che varia tra i 200 e i 250 euro e un guadagno finale in prospettiva molto interessante.

Con l'Euribor ai minimi storici (dallo scorso autunno il parametro a un mese è addirittura allo 0,5%) oggi si possono ottenere finanziamenti variabili a tasso medio attorno al 2%, con valori minimi dell’1,8%.

Facendo un esempio, su un prestito a 20 anni chi lo rottama alla fine risparmierebbe quasi 12mila euro. Nell’ipotesi più verosimile di un aumento medio nel tempo di solo un punto del tasso, su un finanziamento a 20 anni il vantaggio del variabile va da 33 a quasi 47 mila euro; su un prestito con residuo di 25 anni si va da 44 a 62 mila euro, mentre su una durata decennale il vantaggio scende tra i 15 ai 30 mila euro. 

Se la surroga a tasso variabile appare vincente è indispensabile non dimenticare che la scelta del tasso indicizzato richiede una precauzione fondamentale: sapere a priori che si potrà fare fronte a improvvise impennate della rata. Chi però oggi paga un tasso fisso senza problemi, non dovrebbe averne in futuro.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro Fonte: pubblicato il