BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni auto, scooter e moto online su Internet: quanto si può risparmiare realmente?

Cresce la preferenza per le assicurazioni online. quando convengono



Le assicurazioni online iniziano a registrare grandi incrementi di consensi e negli ultimi anni si è registrato un progressivo interesse dei consumatori nei confronti delle assicurazioni dirette. Gli ultimi dati disponibili, relativi al 2008, rivelano come in un anno (intervallo 2007-2008) siano state sottoscritte un milione e mezzo di polizze via internet o telefono in più, registrando una crescita del 17%.

Queste assicurazioni, che fanno a meno dell’intermediazione di un broker (riducendo di fatto i costi sostenuti da un ente assicurativo tradizionale dotato di sedi e agenti), coprono il 6% del mercato assicurativo nazionale (per quanto riguarda le polizze Rca).

Al suo interno, il settore delle polizze dirette è contraddistinto da un elevato grado di concentrazione, con 5 grandi compagnie (Genertel, Genialloyd, Direct Line, Linear, Zurich Connect) che coprono da sole il 96% del mercato, in base agli ultimi dati disponibili forniti dall’Ania.

Secondo, però, i risultati di un’indagine di Altroconsumo, non sempre l’assicurazione diretta garantisce risparmi significativi. Secondo i calcoli dell’associazione di consumatori, stipulando una polizza rc-auto via web si può risparmiare il 20-30% (in certi casi si arriva anche al 50%), a patto di essere guidatori esperti che non hanno provocato incidenti negli ultimi tre anni.

Ma Altroconsumo fa notare anche come la polizza su moto e scooter, nonostante gli sconti offerti da alcuni istituti qualora in famiglia vi sia già attiva una polizza su un altro veicolo, risulti ancora non conveniente.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il