BusinessOnline - Il portale per i decision maker

MotoGp Spagna streaming gara su siti web, Rojadirecta, link gratis diretta live per vedere gara Aragon

Il circus del Motomondiale farà tappa in questo weekend ad Aragon che rappresenta anche l’ultima corsa europea prima della trasferta intercontinentale per la tripletta Motegi, Phillip Island e Sepang

MotoGp Spagna streaming gara su siti web

Come vedere Il Gran Premio di Spagna della MotoGp in streaming con i siti web. No Rojadirecta



Ci sono molti modi per vedere gratis in diretta live il MotoGp di Spagna in streaming la gara di Aragon alternativi ma ugualmente validi a Rojadirecta che ormai è bloccato da molti provider italiani e spesso non funziona più oltre che essere pericoloso per virus e pagine piene di pubblicità. E davvero si piò vedere lo streaming gratis, legalmente in tanti modi diversi ma soprattutto in modo migliore (e nello stesso tempo legale)

Sono passati appena quindici giorni dal Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, ma gli appassionati del mondo a due ruote sono già in crisi di astinenza e non aspettano altro che il semaforo verde che si accenderà dando vita al nuovo appuntamento della MotoGP questa volta in Spagna. Il circus del Motomondiale farà tappa in questo weekend ad Aragon che rappresenta anche l’ultima corsa europea prima della tradizionale trasferta intercontinentale per la tripletta Motegi-Phillip Island-Sepang.

La classifica piloti parla chiaro e mette in risalto un duello che sta tenendo tutti con il fiato sospeso. La prima piazza infatti è condivisa da Marc Marquez su Honda e dal ducatista Andrea Dovizioso che ormai non è più una sorpresa, né tantomeno una meteora visto che si è candidato a suon di prestazioni super e vittorie a far parte della ristretta cerchia di pretendenti al titolo mondiale. L’altra sorpresa stagionale, Vinales su Yamaha, insegue con appena sedici lunghezze di distacco.

All’appello manca proprio lui, il Dottore. Quel Valentino Rossi che, probabilmente ha sprecato le residue chance di conquistare finalmente il suo decimo mondiale rompendosi tibia e perone in un incidente banale. Il pilota di Tavullia ha voluto essere presente all’appuntamento a tutti i costi e alla fine ci è riuscito. Ma le sue condizioni non saranno certo ottimali e la paura potrebbe giocare brutti scherzi. Il pubblico seguirà questa corsa con le solite modalità.

C’è chi, abbonato alla pay per view, si godrà lo spettacolo dei bolidi a due ruote comodamente seduto sul divano di casa propria e chi, invece, opterà per lo streaming mettendosi alla ricerca dei link giusti. Quelli pienamente legali che permettono la visione delle immagini senza andare incontro al rischio oscuramento. Cosa che, ad esempio, succede con Rojadirecta, uno dei siti web meno indicati per vedere live gratis la diretta della corsa.

MotoGP Spagna streaming

Molti, per vedere il Gran Premio della MotoGP che si correrà in Spagna, sceglieranno ancora una volta lo streaming. E lo faranno perché, oltre ai vantaggi che questa modalità offre a chi la sceglie, si tratta di una modalità pienamente legale che consente di vedere gli eventi prescelti anche se non si è comodamente seduti sul divano davanti alla televisione.

E magari, con un pizzico di fortuna, si riesce anche a vedere immagini di discreta qualità. Anche in questo caso bisogna sapere che ci sono diverse opportunità tra le quali scegliere. Tutte di buona qualità ed in grado di soddisfare le esigenze di un pubblico ampio e variegato. Ma attenzione a non incappare in quei siti che non rispettano pienamente i criteri legali perché in quel caso il rischio di oscuramento è piuttosto elevato. Un aspetto che rischia così di impedire la visione stessa delle immagini.

Al di là di questa possibilità però, vediamo per esempio l’alternativa, questa si legale e anche molto gettonata rappresentata dai siti delle emittenti che operano fuori dagli italici confini. Non c’è ancora una decisione omogena sulla regolarità di questa alternativa perché i tribunali si sono divisi e non sono ancora giunti a un pronunciamento comune. Si può fare qualche tentativo provando con:

  1. Indonesia con Rajawali Citra Televisi Indonesia;
  2. Lussemburgo con Radio Television Luxembourg;
  3. Honduras con Televicentro;
  4. Paesi Bassi con Sanoma Media Netherlands;
  5. Portogallo con Rádio e Televisão de Portugal;
  6. Paraguay con Sistema Nacional De Television;
  7. Irlanda con Raidió Teilifís Éireann;
  8. Macedonia con Makedonska Radio Televizija;
  9. Malta con Public Broadcasting Services Limited;
  10. Kosovo con Radio Television of Kosovo.

Siti web su cui vedere MotoGP Spagna

Oltre alla soluzione di cercare i siti web su cui vedere il Gran Premio di MotoGP che si correrà in Spagna non mancheranno di certo quelli che sceglieranno una modalità più classica per vedere il Gran Premio sintonizzandosi su TV8 che è un canale disponibile sul digitale terrestre digitando il tasto otto.

Un’emittente che rientra nella vasta galassia Sky e ne condivide la qualità delle immagini e la telecronaca in italiano. Chi si affiderà a TV8 per lo streaming italiano, legale, di buona qualità, gratis e live della Moto GP dovrà sapere che delle diciotto gare ben otto verranno proposte in real time, le altre dieci, come questa che si correrà in Spagna, verrà trasmessa invece in differita.

MotoGp Spagna streaming sulle piattaforme dei bookmaker

Ci sono poi nuovi modi che si stanno diffondendo a macchia d’olio anche in Italia e che offrono la soluzione per quelli che sono ancora indecisi su dove vedere il Gran Premio di MotoGP che si correrà in Spagna. Uno di questi, pienamente legale e di buona qualità, è quello di utilizzare le piattaforme dei bookmaker. È necessario, molto di frequente, iscriversi alla piattaforma prescelta ed aprire un conto online.

Ma tutto questo potrebbe non bastare e sarà necessario anche scommettere con una certa frequenza per avere diritto a vedere le immagini. Infine, da non perdere di vista il sito ufficiale motogp.com che propone le gare delle tre classi in diretta streaming e on demand in alta definizione. L'intera stagione ha un costo di 139,95 euro nella versione MultiScreen e di 99,95 euro nella versione standard, da cui sono esclusi il layout personalizzato e la modalità 6 Live Feeds.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il