BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Modello F24

Cos’è il modello F24?

Il Modello F24 è un modelli che deve essere utilizzato da tutti i contribuenti italiani, titolati o meno di Partita Iva, per il pagamento della maggior parte di imposte, tributi e contributi. Si tratta di un modello unico che ha sostituito tutti gli altri modelli validi ognuno per il pagamento di un differente tributo.

Il modello F24 viene definito unificato perché permette al contribuente di effettuare con un’unica operazione il pagamento delle somme dovute, compensando il versamento con eventuali crediti.

Con il modello F24 si possono pagare, tra le altre: imposte sui redditi, come Irpef o Ires; Iva; Irap; ritenute sui redditi da lavoro e sui redditi da capitale; imposte sostitutive delle imposte sui redditi dell’Irap e dell'Iva; imposta sostitutiva sulle vendite immobiliari; addizionale regionale e comunale all'Irpef; accise, imposta di consumo e di fabbricazione; Imu, Tares, Tari e Tasi; contributi e premi Inps, Inail, Enpals, Inpgi; diritti camerali; interessi; tributi speciali catastali, interessi, sanzioni e oneri accessori per l’attribuzione d’ufficio della rendita presunta; somme dovute a dichiarazione di successione (imposta sulle successioni, imposta ipotecaria e catastale, tasse ipotecarie, imposta di bollo, Invim e tributi speciali, nonché i relativi accessori, interessi e sanzioni).

Ogni imposta, tributo o contributo da pagare con il modello F24 è identificato da uno specifico codice tributo. In ogni sezione del modello F24 (Sezione Erario, Regioni, IMU e altri tributi locali, Altri enti previdenziali e assicurativi) è, infatti, previsto un campo ‘codice tributo’ che identifica la tipologia di versamento da effettuare.

Ultime notizie su Modello F24:

1