BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Agenzia delle Entrate: dilagano false email con un virus in allegato

Questa volta ad andare di mezzo alla truffa è stata, suo malgrado, l’Agenzia delle Entrate. Le email false con l’allegato virus, infatti, portano proprio l’intestazione della nota società di servizi

Agenzia delle Entrate: dilagano false em

Attenti alle mail che vi chiedono delucidazioni sull'Iva. Si tratta di truffe che possono essere molto dannose



Continuano le truffe online e questa volta è proprio l'Agenzia delle Entrate ad annunciare una nuova email con un allegato aperto che contiene un virus e chiedere di fare molta attenzione.

Che la truffa corra sul web non è una novità. La Rete costituisce il nuovo Eldorado per i malintenzionati che dalla loro parte hanno la possibilità di mettere a segno i propri colpi senza mostrare i propri volti e in maniera del tutto impersonale. E nonostante i controlli sono sempre in aumento, c’è ancora chi riesce a sfruttare l’oceano sterminato di dati ed informazioni per fini che sono tutt’altro che benevoli. L’ultima truffa in ordine cronologico di cui si è avuta notizia è quella che riguarda la spedizione di un virus che attacca il sistema operativo della macchina dello sfortunato destinatario che apre distrattamente la sua casella email.

Si perché questa volta ad andare involontariamente ed inconsapevolmente di mezzo è stata l’Agenzia delle Entrate. Le email false con l’allegato virus, infatti, portano proprio l’intestazione della nota società di servizi. Un metodo geniale e sicuramente studiato che fa leva anche sulla paura dei cittadini di ricevere comunicazioni negative dall’Agenzia delle Entrate. E proprio per questo motivo sono portati ad aprire senza nemmeno pensarci un po’su. Per questo motivo è richiesta la massima allerta a tutti. anche perché proprio in quanto virus bisogna evitarne a tutti i costi la diffusione.

Email false con allegato un virus

Le email false con allegato un virus arrivano dunque direttamente sulle caselle di posta elettronica degli ignari cittadini che aprendole, combinano il patatrac. Sono tantissime le segnalazioni che stanno arrivando all’Agenzia delle Entrate da parte proprio di quelle persone che hanno ricevuto false email dai mittenti assistenzaweb@agenziaentrate.it oppure
messages@mailagenziaentrate05.top e con scritto nell’oggetto la dicitura Lettera di sollecito. Le false email segnalate annunciano ai destinatari incoerenze ovviamente presunte che riguardano le liquidazioni periodiche Iva e contengono un file in allegato che, se aperto, avvia il download di un virus che potrebbe danneggiare il computer dei destinatari o rubare i dati in esso registrati.

Non solo Agenzia delle Entrate, le altre truffe

Non solo la truffa che abbiamo appena descritto e che sfrutta la dicitura Agenzia delle Entrate per poter colpire le ignare vittime. La fantasia dei truffatori non ha limiti. Sono tante le altre truffe che hanno tenuto o stanno tenendo in uno stato di ansia le persone che si informano e che quindi sanno cosa può accadere attraverso la Rete. Dopo le mail truffa che arrivavano con l’intestazione delle Poste Italiane c’è stato anche chi, proprio in questi ultimi giorni, si è finto un operatore straniero spacciandosi per dipendente di Enel Energia che prontamente ha smentito che ci sia una promozione del genere.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Luigi Mannini pubblicato il