BusinessOnline - Il portale per i decision maker

iOS 11: uscita e presentazione versione finale ufficiale, data certa o quasi. Quando uscita in Italia

C'è una nuova data del possibile rilascio del nuovo atteso sistema operativo per iPhone e iPad e la fonte si rivela piuttosto affidabile.

iOS 11: uscita e presentazione versione

iOS 11: dalla beta alla versione finale



Si fanno sempre più insistenti le voci sul 12 settembre come giorno più importanti del 2017 per Apple. Non solo sarà ufficialmente presentato al pubblico di tutto il mondo la versione del decennale di iPhone, ma sarà rilasciata la release definitiva di quell'aggiornamento di sistema operativo, iOS 11, di cui sono state messe finora a disposizione sette beta. (aggiornamento ore 21:01)

C'è una data da segnare in agenda ed è quella del 12 settembre 2017, giorno in cui Apple dovrebbe presentare iPhone 8 e rilasciare la versione finale di iOS 11. Ad aver anticipato la convocazione del keynote sono stati gli operatori telefonici che avrebbero ricevuto comunicazioni ben precise da Cupertino. In fin dei conti i tempi sono maturi e mancano solo tre settimane per organizzarsi a quello che sarà il solito grande evento promozionale. Vale la pena rilevare come non sia ancora nota la denominazione finale del prossimo smartphone della mela morsicata. Sono tre le ipotesi ancora in campo: iPhone 8, iPhone 7S o solo iPhone, considerando che si tratta del cellulare del decennale. Al pari degli scorsi anni, poi, il nuo sistema operativo dovrebbe essere messo a disposizione nel giorno stesso della presentazione dell'iPhone. Di conseguenza sarà gratuitamente scaricabile e installabile su tutti i devici compatibili.

iOS 11: dalla beta alla versione finale

Fino a questo momento sono sette le versioni di prova di iOS 11, utili per capire e prendere mano con le novità elaborate nei laboratori della società di Cupertino. Viene fuori come il nuovo dock permette di richiamare velocemente le app usate di recente su iPhone e Mac. Può essere personalizzato e richiamato in qualsiasi schermata o applicazione: basta sfiorare il dito verso l'alto. Il nuovo centro di controllo fa della personalizzazione con le scorciatoie preferite dalle impostazioni di iOS 11 il suo tratto distintivo ed è compatibile con il 3D Touch. Attraverso una pressione prolungata del dito su un toggle si accede a una schermata con altre scorciatoie.

Siri diventa più intelligente e personale. Le nuove voci maschili e femminili regolano intonazione, tono, accento e ritmo mentre parlano, risultando così più naturali. Consente inoltre di tradurre il testo grazie alle avanzate tecnologie di apprendimento. Ecco poi Drag and Drop, utili soprattutto per iPad, funzione consente di trascinare testi, foto e file da un'app all'altra. Non disturbare riconosce quando siamo alla guida e si attiva in automatico disattivando chiamate, messaggi e notifiche che potrebbero distrarre. Ed è eventualmente possibile impostare una risposta automatica per i propri contatti preferiti per avvertirli che si è al volante e non si può rispondere.

Con Airplay 2 è possibile controllare gli altoparlanti dislocati nelle stanze dal Centro di Controllo, dall'app Casa o attraverso Siri. A patto di avere un impianto audio compatibili. La multinazionale della mela morsicata ha poi introdotto in iOS 11 l'applicazione File che permette di accedere e gestire con facilità tutti i propri file, non solo quelli memorizzati in locale sul dispositivo, ma anche quelli archiviati sui servizi cloud come iCloud Drive, Box e Dropbox. Con le Live Photo si possono realizzare loop video e catturare immagini con esposizione lunga.

iOS 11: come scaricare e iPhone e iPad compatibili

Per verificare manualmente la presenza dell'upgrade dal proprio iPhone o iPad, sia essa la prossima major release (ma solo in autunno) e sia l'imminente update correttivo, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali -> Aggiornamento Software -> Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes. iOS 11 è supportato da iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6 Plus, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone SE, iPad Pro da 12,9 pollici di prima e seconda generazione, iPad Pro da 10,5 pollici, iPad Pro 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad (2017), iPad 4, iPad mini 4, iPad mini 3, oltre che dall'iPhone 8 che sarà.

Ti è piaciuto questo articolo?










Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il