Affitto casa può essere pagato da una persona diversa dall'inquilino nel contratto oppure no

Può pagare il canone di affitto anche una persona diversa dall’inquilino nel contratto: cosa prevedono norme in vigore

Affitto casa può essere pagato da una pe

L’affitto di casa può essere pagato da una persona diversa dall’inquilino nel contratto?

Stando a quanto previsto dal Codice Civile, il pagamento dei canoni di affitto può essere effettuato da un terzo soggetto che sia l’inquilino nel contratto e il padrone di casa deve accettare il pagamento effettuato da una terza persona.

L’affitto casa può essere pagato da una persona diversa dall'inquilino nel contratto? Quando si stipula un contratto di affitto, proprietario di casa e inquilino appongono le loro firme e si occupano della relativa registrazione all’Agenzia delle Entrate in modo da eseguire tutto la procedura in maniera regolare. Una volta stipulato il contratto e data la casa in locazione, l’inquilino deve rispettare il pagamento del canone pattuito nei tempi previsti.

Generalmente il pagamento dell’affitto di una casa avviene mensilmente, ma ci sono proprietari di casa che possono decidere di riscuotere il pagamento ogni tre mesi o ogni sei mesi. Ciò che a volte ci si chiede è se il canone di affitto può essere pagato da una persona diversa dall’inquilino che ha firmato il contratto di locazione.

  • Affitto può essere pagato o no da persona diversa da inquilino nel contratto
  • Affitto pagato da persona diversa da inquilino nel contratto come fare

Affitto può essere pagato o no da persona diversa da inquilino nel contratto

Quando un inquilino firma un contratto di affitto si impegna a pagare regolarmente il pattuito canone di locazione al proprietario di casa. Il pagamento dell’affitto di casa da parte dell’inquilino è valido anche ai fini di detrazioni in dichiarazione dei redditi. Tuttavia è bene sapere che l’affitto può essere pagato anche da una persona diversa dall’inquilino che ha firmato il contratto, nulla, infatti, vieta di disporre il pagamento dell'affitto a terza persona.

E’ il Codice Civile che stabilisce che il pagamento dei canoni di affitto può essere effettuato da un terzo soggetto che sia l’inquilino nel contratto e il padrone di casa deve accettare il pagamento effettuato per l'affitto di casa da una terza persona.

Affitto pagato da persona diversa da inquilino nel contratto come fare

Assodato, dunque, che può pagare l’affitto una persona diversa dall’inquilino nel contratto, perché il Codice civile prevede la possibilità di pagamento da parte di una terza persona, e il proprietario di casa non può rifiutare il pagamento dell’affitto da parte di un terzo soggetto diverso dall’inquilino nel contratto a meno che non abbia motivi validi, è necessario prestare sempre attenzione al carattere fiscale di questo sistema di pagamento.

Per evitare problemi con il Fisco, quando il canone di un contratto di affitto regolare viene pagato da una persona diversa dall’inquilino nel contratto è bene sempre tutelarsi da un punto di vista fiscale, sia per chi effettua il pagamento e sia per il proprietario di casa, indicando una corretta causale del bonifico bancario, per esempio ‘Pagamento canone di locazione relativo al mese di …. per conto di … (indicando nome del conduttore)’. 

Nel caso di pagamento dell’affitto da parte di una persona diversa dall’inquilino, il proprietario di casa deve rilasciare la quietanza di pagamento comunque a nome dell’inquilino, riportando che il versamento della somma è stato effettuato da un’altra persona.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il