Agevolazioni per i giovani che vogliono aprire attività nel 2021

Agevolazioni per i giovani che vogliono aprire attività nel 2021

Agevolazioni per i giovani che vogliono

Quali sono le agevolazioni disponibili per i giovani che vogliono aprire un’attività nel 2021?

Sono diverse le agevolazioni disponibili per i giovani che vogliono aprire un’attività nel 2021 e che prevedono incentivi e finanziamenti variabili in base a progetti e intenzioni dei giovani stessi, dal piano Garanzia giovani al finanziamento Nuove Imprese a tasso zero a Resto al Sud e non solo.
 

Tanti i giovani con idee imprenditoriali brillanti che decidono di avviare attività in proprio o che vorrebbero e che spesso sono frenati dalla mancanza di possibilità. Proprio per sostenere l'imprenditorialità giovanile e andare incontro ai giovani che intendono avviare attività sono disponibili una serie di agevolazioni, tra aiuti e finanziamenti, a sostegno dei giovani nel percorso di avvio di un'attività.
Vediamo quali sono le agevolazioni disponibili per i giovani che vogliono aprire un’attività nel 2021

  • Nuove Imprese a tasso zero per giovani che vogliono aprire attività nel 20202-2021
  • Garanzia Giovani per giovani che vogliono aprire attività nel 2021
  • Resto al Sud per giovani che vogliono aprire attività 2021
  • Microcredito 2021 Finanziamenti agevolati per giovani che vogliono aprire attività nel 2021

Nuove Imprese a tasso zero per giovani che vogliono aprire attività nel 20202-2021

Una delle agevolazioni previste per i giovani che vogliono aprire attività nel 2021 è quella prevista da Nuove imprese a tasso zero, incentivo per i giovani che vogliono aprire un’attività e che prevede un finanziamento a tasso zero fino al 75% per progetti fino a 1.500.000 su tutta Italia.

Gli incentivi sono rivolti ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, e a donne, e la presentazione della domanda, business plan e relativa documentazione deve avvenire esclusivamente online sulla piattaforma informatica di Invitalia.

Nuove Imprese a tasso zero prevede la possibilità di finanziamenti fino al 90% della quota di finanziamento a tasso zero per le imprese già costituite da almeno 36 mesi e l’ampliamento dei beneficiari anche alle imprese già costituite fino a 5 anni. Previsti anche un aumento della durata del mutuo da 8 a 10 anni e un aumento del limite massimo delle spese ammissibili al finanziamento fino a 3 milioni per le imprese già costituite da almeno 3 anni.

Per poter usufruire delle agevolazioni di Nuove Imprese a tasso zero, le attività devono garantire almeno la copertura finanziaria con il 25% residuo di mezzi propri con capitali propri o con finanziamenti bancari.

Possono presentare la domanda per i finanziamenti a tasso zero sia le imprese già costituite da non più di 12 mesi alla data di presentazione della domanda sia le attività non ancora costituite ma pronte a costituire la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

Garanzia Giovani per giovani che vogliono aprire attività nel 2021

A seguire c’è il piano Garanzia Giovani tra le agevolazioni per i giovani che vogliono aprire una nuova attività nel 2021. Si tratta, in realtà, di un programma di iniziative a sostegno dell’occupazione dei ragazzi under 30 e ideato dall’Unione Europea. 

Il programma Garanzia Giovani per i giovani di età compresa tra 15 e i 29 anni, che siano cittadini comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti, e residenti stabilmente in Italia. L’attuazione del programma Garanzia giovani viene regolato e organizzato da ogni singola Regione che ha piena libertà e autonomia di organizzare, coordinare e gestire le iniziative tramite Centri per l’impiego ed enti privati accreditati. 

Gli iscritti a Garanzia Giovani 2021 possono beneficiare gratuitamente di diversi servizi e le misure previste sono le seguenti:

  • accoglienza presso ad appositi sportelli, designati da ciascuna Regione, per ottenere tutte le informazioni sul programma;
  • orientamento;
  • formazione;
  • accompagnamento per nuove assunzioni o avvio di nuove attività.

I giovani che vogliono aprire un’attività possono avere una assistenza personalizzata in tutte le fasi dell’avvio dell’attività, dallo startup all’accesso agli strumenti di credito e microcredito, ad incentivi, e per loro è pensato un percorso mirato caratterizzato da una fase di formazione specialistica e di affiancamento consulenziale, e da una fase di tutoraggio per la gestione amministrativa, legale e finanziaria per accedere agli strumenti finanziari disponibili.

Resto al Sud per giovani che vogliono aprire attività 2021

Resto al Sud è un altro piano di agevolazioni e aiuti per i giovani che vogliono aprire un'attività nel 2021 al Sud, di età compresa tra i 18 ed i 45 anni residenti nella regione Puglia al momento di presentazione della domanda di agevolazione o vi trasferiscono la residenza entro 60 giorni dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni in fase istruttoria.

Per poter accedere alle agevolazioni previste dal piano Resto al Sud non bisogna aver già usufruito di ulteriori aiuti a favore dell'autoimprenditorialità e, inoltre, chi beneficia delle agevolazioni non deve avere un contratto di lavoro tempo indeterminato.

Ogni richiedente può riceve un finanziamento fino ad un massimo di 50mila euro e se la domanda viene presentata da più soggetti per un’attività in forma societaria, l'importo massimo del finanziamento erogabile è di 50mila euro per ogni socio con determinati fino ad un massimo complessivo di 200 mila euro.

I finanziamenti sono organizzati nel seguente modo: 

  • 35% del finanziamento come contributo a fondo perduto;
  • 65% del finanziamento sotto forma di prestito bancario assistito da un contributo in conto interessi. 

Il prestito in tal caso deve essere rimborsato entro  8 anni complessivi dalla concessione del finanziamento, di cui i primi 2 anni di pre-ammortamento, e usufruisce del contributo in conto interessi e della garanzia.

Microcredito 2021 Finanziamenti agevolati per le nuove imprese

Tra le altre agevolazioni per i giovani che vogliono aprire un’attività nel 2021 c’è il microcredito, che è un piccolo prestito di basso importo per l’avvio di nuova attività fino a 25.000 euro. Il prestito è agevolato dal fondo di garanzia gestito Mef per la promozione di nuove imprese.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il