Assicurazione RC professionale: chi deve averla?

Cos’è e come funziona l’assicurazione Rc professionale e chi dovrebbe stipularla: professionisti interessati e regole da conoscere

Assicurazione RC professionale: chi deve averla?

Chi dovrebbe stipulare un'assicurazione Rc professionale?

Per diverse categorie di liberi professionisti, stipulare un'assicurazione professionale è diventato obbligatorio già da qualche anno, obbligo imposto dalla legge per tutelare contro i rischi professionali. Le assicurazioni professionali si rivolgono soprattutto ai liberi professionisti come architetti, ingegneri, psicologi, medici.

 

L’assicurazione Rc professionale, o anche nota come assicurazione di Responsabilità Civile Professionale, è una polizza assicurativa che tutela e protegge i professionisti dai rischi che la sua attività implica, coprendo l’assicurato nei casi eventuali di richieste di risarcimento di terzi danneggiati dalla sua attività o per disattenzione o per errore o per dimenticanza. Dal 2013 la stipula di un’assicurazione Rc professionale è diventata obbligatoria per tutti coloro che sono iscritti ad un ordine o ad un albo professionale e per ogni professione è prevista una tipologia di assicurazione diversa e personalizzata mirata a coprire e tutelare al meglio ogni attività in base alle sue specificità.

Assicurazione Rc professionale: chi deve averla

Stando a quanto previsto dalla legge, devono stipulare un’assicurazione Rc professionale tutti i professionisti. Questi soggetti, stando a quanto riportato dal Decreto Legislativo 137/2012, art. 5 Obbligo di assicurazione sono, infatti, tenuti a stipulare, ‘anche tramite di convenzioni collettive negoziate dai consigli nazionali e dagli enti previdenziali dei professionisti, idonea assicurazione per i danni derivanti al cliente dall’esercizio dell’attività professionale, comprese le attività di custodia di documenti e valori ricevuti dal cliente stesso. Il professionista deve rendere noti al cliente, al momento dell’assunzione dell’incarico, gli estremi della polizza professionale, il relativo massimale e ogni variazione successiva’.

Assicurazione Rc professionale per professionisti: come funziona

Stipulare un’assicurazione rc professionale richiede le stesse procedure previste per la stipula di ogni altra polizza. E’ necessario innanzitutto capire quali sono i prodotti offerti, cosa comprendo, coperture previste, costi e massimali. Quando il professionista decide di stipulare una polizza, deve compilare obbligatoriamente anche un questionario, rispondendo ad una serie di domande sia sulla sua persona sia sull’attività lavorativa che svolge e, in caso di false dichiarazioni, l’assicurazione potrà impugnare il questionario e rifiutare di pagare le parti lese o lo stesso assicurato. Esattamente come ogni altra polizza, anche l’assicurazione rc professionale prevede un massimale ed p bene capire di quanto sia considerando che deve riuscire a coprire il costo dell’eventuale caso più grave che potrebbe accadere al professionista.



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie