Assicurazione temporanea per auto e moto: conviene?

Cos’è un’assicurazione temporanea per auto e moto, come funziona e per chi è conveniente stipularla: le regole previste

Assicurazione temporanea per auto e moto: conviene?

Cos'è un'assicurazione auto e moto temporanea?

L'assicurazione auto o moto temporanea non è altro che una polizza assicurativa valida per un periodo di tempo limitato e generalmente inferiore ai 12 mesi. Questa tipologia di assicurazione può avere durata temporale variabile, partendo da una durata giornaliera di 3 o 5 gironi per arrivare a durate mensili, trimestrali o anche semestrali.

 

L’assicurazione temporanea per auto e moto permette di assicurare, appunto, il proprio mezzo per un periodo di tempo limitato e definito, considerando che non tutti possono, per esempio, permettersi di pagare l’assicurazione per un anno intero, come previsto dalle tradizionali polizze auto e moto. L’assicurazione temporanea è una tipologia di assicurazione che conviene soprattutto a chi usa auto o moto raramente e in maniera non costante e siccome, stando alle ultime notizie, non sono pochi coloro che utilizzano sporadicamente auto e moto, le compagnie assicurative hanno deciso di mettere a punto prodotti dedicati, appunto temporanei, adatti proprio a quei guidatori.

Assicurazione temporanea auto e moto: durata e preavvisi

Nel momento della sottoscrizione di un’assicurazione temporanea per auto o moto è necessario comunicare alla compagnia assicurativa prescelta almeno 24 ore prima per quanto tempo si intende usare la copertura assicurativa, specificando, in particolare, data di avvio e termine, perché, per esempio, nei casi di assicurazioni giornaliere non si può trasgredire il tempo scelto perché si andrebbe incontro a sanzioni davvero salate. Per quanto riguarda l’assicurazione auto e moto giornaliera, non troppo richiesta in realtà, tanto che sono poche le compagnie assicurative che la prevedono:

  1. quella di un giorno conviene ad esempio a chi ha necessità di trasferire il proprio mezzo da un luogo all’altro;
  2. quella di tre o cinque giorni conviene a chi non è abituale guidatore ma prevede di spostarsi per qualche giorno, magari per una vacanza o per motivi familiari o di studio o lavoro.

Passando all’assicurazione auto e moto trimestrale o semestrale, conviene soprattutto agli automobilisti che utilizzano il veicolo solo in determinati periodi dell’anno, come ad esempio solo durante le vacanze estive, e sembrerebbero particolarmente utili per chi possiede una moto e magari la usa solo nei mesi delle belle stagioni, mettendola poi in garage per tutti i mesi invernali. Solitamente le assicurazioni auto o moto semestrali garantiscono un buon risparmio sul costo finale.

Assicurazione temporanea per auto o moto: i costi

Per quanto riguarda i costi previsti per le assicurazioni temporanee per auto e moto:

  1. il costo di un’assicurazione temporanea giornaliera per auto o moto si calcola a partire da una quota fissa, solitamente intorno al 15% del premio annuale che si pagherebbe per un'assicurazione tradizionale, più un supplemento per ciascun giorno di utilizzo e per fare un esempio pratico, se per il premio per un’assicurazione annuale si pagherebbero circa 360 euro, la quota base fissa sarebbe di 54 euro più una cifra pari al premio annuale diviso 360 giorni di un euro, quindi per l'assicurazione auto per un solo giorno i spenderebbero circa 55 euro, 54 euro più un euro, e un solo giorno costerebbe come due mesi di copertura, un costo, dunque, per nulla conveniente da stipulare;
  2. il costo di un’assicurazione temporanea per auto e moto per cinque giorni, il calcolo deve essere eseguito esattamente come per l’assicurazione giornaliera, aggiungendo però un supplemento per ciascun giorno di copertura. Riprendendo il precedente esempio si pagherebbe 54 euro più un euro per ogni giorno, quindi 59 euro;
  3. il costo di un’assicurazione temporanea per auto o moto trimestrale e semestrale prevede anch’essa una quota fissa e una variabile, in base al numero di giorni/settimane per cui si desidera essere coperti ma è decisamente più alto di un quarto del premio che si pagherebbe per la polizza annuale.

Dai costi appena presentati, è, dunque, chiaro che l’assicurazione temporanea per auto e moto pur sembrando conveniente non conviene in realtà a tutti assicurando quei risparmi previsti. La convenienza vale soprattutto per coloro che decidono di stipulare assicurazioni almeno trimestrali e semestrali.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie