Aumento 100 euro stipendi Luglio 2020 è compreso il bonus 80 euro o no

Dal punto di vista tecnico scompare il bonus di 80 euro o bonus Renzi ed entra in scena il trattamento integrativo dei redditi di lavoro dipendente e assimilati del valore di 100 euro.

Aumento 100 euro stipendi Luglio 2020 è

Questi 100 euro vanno considerati un aggiunta al bonus di 80 euro oppure lo sostituiscono?

Non tutti lo riceveranno perché è legato al reddito percepito nell'anno. Viene riconosciuto a lavoratori dipendenti, a tempo determinato o indeterminato, a collaboratori coordinati e continuativi e quelli a progetto, ai lavoratori in mobilità e in cassa integrazione, ai soci lavoratori delle cooperative, ai lavoratori impiegati in lavori socialmente utili, ai titolari di borse di studio e di assegni di formazione professionale. Ma attenzione agli esclusi.

Il grande giorno è arrivato e dal primo luglio scatta il nuovo bonus di 100 euro al mese per i lavoratori dipendenti e assimilati. Non tutti lo riceveranno perché è legato al reddito percepito nell'anno.

Ma ci sono anche altre questioni che devono essere chiarite: questi 100 euro vanno considerati un aggiunta al bonus di 80 euro oppure lo sostituiscono? Vediamo tutto in questo articolo:

  • 100 euro di aumento stipendio comprende il bonus di 80 euro
  • Chi riceve il nuovo bonus di 100 euro da luglio 2020

100 euro di aumento stipendio comprende il bonus di 80 euro

Dal punto di vista tecnico scompare il bonus di 80 o bonus Renzi ed entra in scena il trattamento integrativo dei redditi di lavoro dipendente e assimilati del valore di 100 euro. Si tratta di un vera e propria sostituzione. In nessun caso è prevista la somma tra queste due indennità.

Occorre piuttosto prestare attenzione a verificare se si rientra tra i destinatari perché sono compresi i soli redditi compresi tra 8.174 euro e 28.000 euro.

Da rilevare che l'anno di riferimento è quello di erogazione con la valutazione che avviene in base alla proiezione dell'imponibile mensile. Provando a fare calcoli ed esempi sul nuovo bonus di 100 euro, questo è lo schema dettagliato:

  • 8.000 euro (reddito lordo all'anno), 0 (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 0 (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 8.200 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 9.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 10.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 11.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 12.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 13.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 14.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 15.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 16.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 17.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 18.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 19.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 20.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 21.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 22.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 23.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 24.000 euro (reddito lordo all'anno), 960 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)
  • 25.000 euro (reddito lordo all'anno), 768 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)

26.000 euro (reddito lordo all'anno), 288 euro all'anno (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 20 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)

27.000 euro (reddito lordo all'anno), 0 (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 100 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)

28.000 euro (reddito lordo all'anno), 0 (bonus Renzi fino al 30 giugno 2020), 100 euro (aumento mensile dal primo luglio 2020)

Chi riceve il nuovo bonus di 100 euro da luglio 2020

Reddito a parte, il nuovo bonus di 100 euro è riconosciuto a lavoratori dipendenti, a tempo determinato o indeterminato, a collaboratori coordinati e continuativi e quelli a progetto, ai lavoratori in mobilità e in cassa integrazione, ai soci lavoratori delle cooperative, ai lavoratori impiegati in lavori socialmente utili, ai titolari di borse di studio e di assegni di formazione professionale. Sono esclusi lavoratori autonomi, pensionati e lavoratori domestici.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Ultime Notizie