Auto usate, è il momento giusto per venderle, guadagnarci tanto e anche cambiare veicolo

Per una serie di motivi è questo il momento migliore per vendere un'auto usata e tra poco anche per cambiare auto

Auto usate, è il momento giusto per vend

Perché è il momento giusto per vendere un'auto usata?

Il periodo è quello propizio perché vendere un'auto usata adesso consente di giocare d'anticipo ovvero muoversi prima che scattino gli incentivi 2022 per l'acquisto di un'auto nuova, previsti tra marzo e aprile. Allo stesso tempo, in primavera è atteso l'arrivo di nuovi modelli che potrebbero distogliere l'attenzione degli acquirenti.

Il momento migliore per la vendita o l'acquisto di un'auto tra privati tiene conto delle congiunture di mercato. Occorre adattarsi alle variazioni e non avere fretta. Un'auto di solito impiega diverse settimane per essere venduta, quindi è meglio aspettare un piccolo calo di prezzo o concordarlo con il venditore o l'acquirente. Nell'anno successivo all'acquisto di un nuovo veicolo, il suo valore scende in media del 30%. È una realtà. Ma lo sconto non si ferma qui.

Un'auto generalmente perde circa il 10% all'anno e alcuni modelli sono più colpiti di altri. Il prezzo di rivendita dell'auto è comunque influenzato da vari fattori, come la presenza di un nuovo modello nella gamma del suo marchio, una differenza di chilometraggio annuale rispetto alla media e se si tratta di un modello popolare ricercato. Alla luce della situazione attuale, vediamo meglio:

  • Perché è il momento giusto per vendere un'auto usata

  • Altri momenti e consigli utili per guadagnare dalla vendita di un'auto usata

Perché è il momento giusto per vendere un'auto usata

Il periodo è quello propizio perché vendere un'auto usata adesso consente di giocare d'anticipo ovvero muoversi prima che scattino gli incentivi 2022 per l'acquisto di un'auto nuova, previsti tra marzo e aprile. Allo stesso tempo, in primavera è atteso l'arrivo di nuovi modelli che potrebbero distogliere l'attenzione degli acquirenti. Non dimentichiamo poi che la crisi della produzione e della fornitura dei chip si avvia a risoluzione anche grazie all'intervento dell'Unione europea.

Il prezzo di rivendita dell'auto e soprattutto il tempo necessario per finalizzare il suo funzionamento sono influenzati da parametri ben definiti. In effetti, la consapevolezza ambientale sta prendendo sempre più persone e stanno prendendo un interesse sempre più forte per le caratteristiche del proprio veicolo.

Un produttore rinnova un modello in media ogni sette anni circa. Il restyling di metà carriera arriva tre o quattro anni dopo la commercializzazione dell'auto. Questi due periodi corrispondono quindi alla caduta di prezzo del modello precedente senza eccezioni. La generazione precedente sarà meno quotata e perderà tutta la notorietà sul mercato dell'usato. Il momento ideale per acquistare un'auto molto più economica entro un mese o due.

D'altra parte, è necessario controllare l'anno, il modello e l'allestimento esatto del proprio veicolo. Se si vende la propria auto usata senza informarsi in anticipo, si potrebbe rimanere sorpreso anche se i cambiamenti tra gli anni sono minimi. L'auto è un prodotto di consumo come un altro.

Altri momenti e consigli utili per guadagnare dalla vendita di un'auto usata

Non sorprende che sia il periodo estivo quelli in cui i prezzi delle auto usate sono più bassi. Anche i concessionari spesso approfittano del calo dell'attività per depotenziare la propria flotta, rilasciare auto invendute, presentare o provare. Il loro fatturato è generalmente ai minimi storici e non saranno troppo restii nel rivedere il prezzo pubblicato del veicolo. Le persone che vanno anche in vacanza non hanno la stessa preoccupazione di guardare il mercato.

In generale, i periodi non di punta tra date specifiche sono l'ideale. Evita la fretta di modelli recenti e tecnologicamente avanzati con una finitura di fascia alta. L'offerta e la domanda cadono molto spesso anche durante le festività natalizie. Venditori e acquirenti sono quantitativamente di meno e si potrebbe essere in grado di trovare la perla rara senza fretta. I concessionari vogliono migliorare i loro profitti a tutti i costi e potrebbero essere più bravi a negoziare. Da non sottovalutare anche il mese di marzo, spesso scelto per ricevere un ampio stock di auto nuove.

A seconda della concessionaria o del rivenditore, potrebbero esserci anche sconti speciali. Un Black Friday, una grande operazione di destocking prima del trasloco, il fallimento di un'azienda: attenzione ai buoni piani. Possiamo anche citare gli open day che sono generalmente un buon modo per negoziare il veicolo usato. Le auto nuove, a chilometro zero o usate di recente possono essere abbinate alle condizioni o tramite permuta.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il