Bonifico istantaneo come funziona. Velocità, costi e banche che lo fanno

Cos’è e come funziona il bonifico bancario istantaneo tra banche aderenti e vantaggi e svantaggi previsto: informazioni e chiarimenti

Bonifico istantaneo come funziona. Velocità, costi e banche che lo fanno

Cos’è il bonifico istantaneo?

Il bonifico istantaneo è un servizio che ha debuttato 2017 per trasferimenti di soldi istantanei SEPA al livello europeo e a cui hanno aderito diverse banche italiane, ma non tutte.

 

Il bonifico istantaneo è un servizio di pagamento lanciato nel novembre 2017 dall’EBA con la costituzione del RT1, una infrastruttura per trasferimenti istantanei SEPA al livello europeo, che funziona 24 ore su 24 e permette di effettuare bonifici in meno di 10 secondi tra due conti di banche aderenti al servizio. Il bonifico istantaneo al momento permette di effettuare trasferimenti di soldi fino ad un massimo di 15mila euro ad operazione. Quali sono le banche aderenti al nuovo servizio di bonifico istantaneo?

Bonifico istantaneo vantaggi e svantaggi

Il bonifico bancario istantaneo, come ogni altro servizio bancario e non solo, prevede vantaggi ma anche svantaggi. Tra i vantaggi di questo nuovo servizio ci sono certamente la velocità di trasferimento dei soldi, appena 10 secondi, per cui chi ha necessità di effettuare un pagamento immediato viene decisamente soddisfatto, e disponibilità perenne del servizio, giacchè, come anticipato, è possibile usufruirne 24 ore su 24, sette giorni su sette compresi domenica e festivi.

Tuttavia, sono anche previsti svantaggi, dai costi aggiuntivi richiesti per effettuare un bonifico istantaneo rispetto ad un bonifico tradizionale, ai limiti giornalieri di soldi da trasferire, all’impossibilità di revocare un bonifico istantaneo, a differenza di quello tradizionale che dal momento in cui viene effettuato ed entro un determinato periodo può essere revocato se ci si rende conto di un eventuale sbaglio.

Banche aderenti bonifico istantaneo

Sono diverse le banche che hanno aderito al servizio di bonifico istantaneo e tra quelle aderenti vi sono:

  1. Intesa Sanpaolo;
  2. Bnl;
  3. Unicredit;
  4. Fineco Bank;
  5. Banca Sella;
  6. Banca Popolare di Sondrio;
  7. Banco BPM Spa;
  8. J.P. Morgan AG;
  9. Banco Santander;
  10. Bankia S.A.;
  11. DEPObank- Banca Depositaria Italiana SpA;
  12. Credit Agricole Italia S.p.A.;
  13. Deutsche Bank;
  14. BRED Banque Populaire
  15. CaixaBank;
  16. FinecoBank Spa;
  17. Central Bank of Saving Banks Finland Plc;
  18. Commerzbank AG;
  19. Coop Pank aktsiaselts;
  20. Credit Mutuel Arkea;
  21. Nordea Bank Abp;
  22. Landesbank Baden-Württemberg;
  23. Landesbank Hessen-Thüringen;
  24. OP Corporate Bank Plc;
  25. Raiffeisen Bank International AG;
  26. Raiffeisenlandesbank Oberösterreich;
  27. Santander Consumer Bank AG;
  28. Lietuvos Bankas- Bank of Lithuania.

Costi bonifico istantaneo

I costi per effettuare un bonifico istantaneo sono diversi in base alle banche: si parte dai 1,60 euro di Intesa Sanpaolo per arrivare ad un massimo di 2,50 di Unicredit e 2,95 euro di Fineco Bank, passando per 1,25 euro di Banca Popolare di Sondrio, 1,50 euro di BNL.

Si tratta, però, di costi approssimativi considerando che in particolare il costo di un bonifico istantaneo dipende dalla somma che si vuole trasferire da conto a conto, per cui chi trasferisce soldi da Unicredit può pagare 2,50 euro per somme elevate ma molto meno se trasferisce somme irrisorie, come 200 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie