Bonus, detrazioni e incentivi 2021 per cassaforte nel muro di casa sia per acquisto che lavori installazione

Bonus, detrazioni e incentivi 2021 per cassaforte nel muro di casa sia per acquisto che lavori installazione

Bonus, detrazioni e incentivi 2021 per c

Cassaforte nel muro di casa, quali sono bonus e detrazioni?

Ci sono due possibilità per fruire di bonus per l'installazione di una cassaforte a muro nella propria abitazione. Il primo è la detrazione del 50% per le spese di acquisto e installazione nell'ambito degli interventi per la prevenzione di atti illeciti ovvero di rapine e furti. Il secondo è sfruttare il bonus mobili del 50% per una spesa massima di 96.000 euro, ma solo se l'immobile è oggetto di ristrutturazione edilizia.

Se c'è un intervento che, a determinate condizioni, può godere di più di una detrazione fiscale è l'installazione di una cassaforte a muro. La maggior parte delle persone possiede una cassaforte per proteggere beni di valore come denaro, gioielli ed elettronica. Ma c'è anche chi le sfrutta per nascondere le armi da fuoco ovvero per tenerle lontano dai bambini e dagli estranei.

Tutti possono davvero trarre vantaggio dall'avere una cassaforte poiché è ottima per proteggere documenti importanti in caso di incendio o disastro naturale. Sono disponibili diversi modelli, ognuno con un diverso livello di protezione.

Mentre il mondo tecnologico odierno rende in qualche modo più semplice sostituire documenti come certificati di nascita, documenti di proprietà, licenze di matrimonio e decreti di morte, si potrebbe avere bisogno di una cassaforte in alcune circostanze ben precise. Ad esempio per custodire la copia originale della polizza assicurativa della casa, utile in caso di danneggiamento per un disastro naturale.

Perfino avere un elenco telefonico di famiglia può essere prezioso se il proprio cellulare viene perso. In quasi tutte le famiglie, alcuni oggetti vengono tramandati di generazione in generazione. Possono valere o meno molto denaro, ma le loro generazioni di storia li rendono inestimabili. Un altro uso strategico?

Per coloro che assumono farmaci pericolosi, lasciare le bottiglie nell'armadietto dei medicinali potrebbe non essere l'idea migliore. I bambini, gli adulti con handicap mentale e gli adulti con demenza devono essere protetti da questi medicinali e una cassaforte offre una sicurezza completa. Vediamo allora

  • Cassaforte nel muro di casa, bonus e detrazioni
  • Incentivi per l'installazione cassaforte

Cassaforte nel muro di casa, bonus e detrazioni

Ci sono allora due possibilità per fruire di bonus per l'installazione di una cassaforte a muro nella propria abitazione. Il primo è quello più semplice e consiste in una detrazione del 50% per le spese di acquisto e installazione nell'ambito degli interventi per la prevenzione di atti illeciti ovvero di rapine e furti.

A leggere con attenzione la norma si scopre che possono fruire coloro che vivono in un edificio residenziale acquistato prima di realizzare questo intervento. La seconda opzione è quella di sfruttare il bonus mobili del 50% per una spesa massima di 96.000 euro.

Tuttavia questa possibilità è esercitabile solo se l'immobile è oggetto di ristrutturazione edilizia. La detrazione si applica per tutti i lavori eseguiti all'interno delle singole unità immobiliari per i quali si applica la detrazione del 50% qualificabili come manutenzione straordinaria o più incisivi.

Incentivi per l'installazione cassaforte

Prima di capire quale incentivo poter utilizzare è utile fare un elenco di tutte le cose che si intende custodire nella cassaforte di casa. Chiavi, documenti, gioielli e contanti o anche oggetti più grandi quando non in uso? Una volta che c'è chiarezza diventa molto più facile capire quali sono le dimensioni appropriate.

E poi, in quale stanza della casa installare la cassaforte? La camera da letto principale è spesso raccomandata come luogo adatto per una serie di ragioni. Quando ci si sveste prima di andare a dormire, una donna potrebbe togliersi i gioielli e un uomo potrebbe l'orologio ed estrarre il portafoglio dalla giacca o dalla tasca dei pantaloni.

Se la cassaforte è nelle vicinanze, ci sono maggiori possibilità di usarla, ma se devi tornare al piano di sotto o in un'altra stanza la procedura diventa troppo scomoda. Un altro vantaggio dalla presenza in camera da letto è che la maggior parte dei ladri non vuole correre il rischio di entrare in una stanza dove i proprietari stanno dormendo per paura di svegliarli.

La cassaforte in una stanza al piano di sotto o in una camera vuota è molto più accessibile. Altri fattori di posizione da considerare sono le differenze tra la cassaforte nascosta come una a pavimento o una a muro o quella fissata alla parete o a un mobile per avere la comodità di poterla spostare in una posizione diversa della casa, ma lo possono fare anche i ladri.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il