Bonus ristrutturazione 110% casa con finanziamento si può ottenere o no

C'è la possibilità di fruire anche della cessione del corrispondente credito fiscale o di compensazione dei propri debiti fiscali o anche di uno sconto diretto in fattura.

Bonus ristrutturazione 110% casa con fin

Con finanziamento si può ottenere bonus ristrutturazione 110% casa?

Sì, è possibile fruire del bonus ma le quote fanno riferimento all'anno in cui sono state materialmente pagate e quindi possono anche slittare all'anno successivo ai fini della detrazione. Tra i lavori che sono adesso oggetto di agevolazione fiscale rientrano il cappotto termico, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale, impianti a pompa di calore, inclusi gli impianti ibridi o geotermici e gli interventi antisismici.

La macchina del bonus al 110% per la ristrutturazione casa si è ufficialmente messa in moto. Fino al 31 dicembre del prossimo anno c'è la possibilità di fruire del maxi sconto ma solo nel rispetto di condizioni ben precise sia in riferimento ai lavoro oggetto di agevolazione e sia alle modalità di pagamento.

Con le ultime disposizioni, il governo permette di fruire anche della cessione del corrispondente credito fiscale o di compensazione dei propri debiti fiscali o anche di uno sconto diretto in fattura. Insomma, il ventaglio delle possibilità è molto ampio, tenendo conto della possibilità di passare di mano il credito a banche e finanziarie.

Ed è proprio questo un aspetto che vogliamo adesso approfondire: in che modo è possibile ottenere il bonus ristrutturazione 110% casa con finanziamento.

Nel momento in cui scriviamo l'accesso al bonus è già consentito anche se, un po' a sorpresa considerando che erano state annunciate entro due settimane dall'entrata in vigore della nuova normativa, l'Agenzia delle entrate non ha ancora rilasciato i chiarimenti ufficiali. Vediamo quindi

  • Con finanziamento si può ottenere bonus ristrutturazione 110% casa
  • Chi è interessato al bonus ristrutturazione 110% casa

Con finanziamento si può ottenere bonus ristrutturazione 110% casa

Per capire se e in che modo si può ottenere bonus ristrutturazione 110% casa con finanziamento occorre comprendere il funzionamento del credito d'imposta. Va ripartito in 10 quote annuali di pari importo, utilizzabili in compensazione, presentando il modello F24 tramite i servizi telematici dell'Agenzia delle entrate.

La quota di credito non utilizzata nell'anno può essere utilizzata negli anni successivi, ma non può essere richiesta a rimborso. Si tratta di un dettagli importante, da tenere in considerazione se l'avvio dei lavori è previsto entro la fine di quest'anno ovvero a cavallo tra il 2020 e il 2021.

Tenendo conto di questa particolarità, è possibile fruire del bonus 110% ma le quote fanno riferimento all'anno in cui sono state materialmente pagate e quindi possono anche slittare all'anno successivo ai fini della detrazione.

Tra i lavori che sono adesso oggetto di agevolazione fiscale rientrano il cappotto termico, la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale, impianti a pompa di calore, inclusi gli impianti ibridi o geotermici e gli interventi antisismici.

Chi è interessato al bonus ristrutturazione 110% casa

Con le nuove norme è possibile cedere il credito corrispondente al bonus ristrutturazione 110% casa sia nel caso di interventi di riqualificazione energetica effettuati sulla singola unità immobiliare e sia su quelli relativi alle parti comuni dei condomini.

La possibilità di cedere la detrazione riguarda tutti i contribuenti che sostengono le spese. Sintetizzando le possibilità di utilizzo del bonus, il quadro è il seguente:

  • Detrazione: 5 anni se il bonus è al 110%, 10 anni se ristrutturazione casa o ecobonus con utilizzo in dichiarazione dei redditi
  • Compensazione del credito corrispondente: 5 anni se il bonus è al 110%, 10 anni se ristrutturazione casa o ecobonus con utilizzo con modello F24
  • Sconto sul corrispettivo: 5 anni se il bonus è al 110%, 10 anni se ristrutturazione casa o ecobonus con utilizzo con modello F24
  • Trasformazione in credito e cessione: 5 anni se il bonus è al 110%, 10 anni se ristrutturazione casa o ecobonus con utilizzo con modello F24

Condizione fondamentale per fruire del bonus ristrutturazione 110% casa è l'esecuzione degli interventi su unità immobiliari e su edifici esistenti, di qualunque categoria catastale di appartenenza.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Ultime Notizie