Bonus taxi 2020 a chi spetta e come fare domanda

Chi e come può presentare domanda per usufruire del uovo bonus taxi 2020: tutto quello che c’è da sapere e chiarimenti

Bonus taxi 2020 a chi spetta e come fare

A chi spetta il bonus taxi 2020?

Il bonus taxi 2020 che prevede il rimborso del 50% della spesa sostenuta per la corsa fino a un massimo di 20 euro a viaggio spetta alle persone disabili o a mobilità ridotta o con patologie accertate e alle persone che fanno parte di nuclei familiari fortemente colpiti dalla crisi economica a causa dell’emergenza coronavirus.

Via libera dal governo al nuovo bonus Taxi 2020: in realtà si tratta di un beneficio già introdotto dallo scorso decreto Rilancio ma modificato con il Decreto di agosto e per cui sono state stanziate maggiori risorse, con i fondi passati da 5 a 35 milioni. Vediamo a chi spetta il bonus taxi 2020.

  • Bonus taxi 2020 a chi spetta
  • Bonus taxi 2020 come fare domanda

Bonus taxi 2020 a chi spetta

Per rilanciare il settore privato all’indomani della fase acuta dell’emergenza coronavirus che a causa del lockdown ha letteralmente bloccato ogni attività, il governo ha rilanciato il bonus taxi 2020 che prevede il rimborso del 50% della spesa sostenuta su taxi o Ncc e fino a 20 euro a corsa e che spetta alle persone disabili o a mobilità ridotta o con patologie accertate e alle persone che fanno parte di nuclei familiari fortemente colpiti dalla crisi economica a causa dell’emergenza coronavirus.
 

Bonus taxi 2020 come fare domanda

Il bonus taxi 2020, che può essere chiesto dal 15 luglio e fino al prossimo 31 dicembre 2020, deve essere richiesto al proprio Comune, perchè tocca ai singoli Comuni individuare i beneficiari del bonus e stabilirne le modalità di accesso. Al momento mancano indicazioni precise su eventuali procedure da seguire, per cui il consiglio è quello di visitare ogni tanto il sito istituzionale del proprio Comune di residenza.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie