Carta di soggiorno: requisiti, documenti, aggiornamento

Per ottenere la carta di soggiorno bisogna essere in possesso di alcuni requisiti ben precisi come quello di soggiornare in Italia da almeno cinque anni e possedere un permesso di soggiorno valido

Carta di soggiorno: requisiti, documenti, aggiornamento

Cos'è la carta di soggiorno?

La carta di soggiorno, oggi permesso di soggiorno UE, attribuisce al cittadino straniero diritti e facoltà aggiuntive rispetto a quelli di cui godrebbe con un normale permesso di soggiorno. Si tratta di un documento senza scadenza, che può essere utilizzato anche come documento di identificazione.

Carta di soggiorno quali sono i requisiti

I temi che riguardano l’immigrazione sono, per ovvie ragioni, all’ordine del giorno. I continui sbarchi che stanno mettendo a dura prova l’essenza stessa dell’Unione Europea incapace, almeno fino a questo momento, di trovare una soluzione a quella che molto presto potrebbe configurarsi come una emergenza umanitaria davvero molto, molto pericolosa. In questo articolo parleremo però di come ottenere la carta di soggiorno, ovvero il permesso di soggiorno UE.

Per ottenere la carta di soggiorno gli stranieri che ne fanno richiesta devono dimostrare di essere in possesso di alcuni requisiti ben precisi. Prima di tutto di soggiornare in Italia da almeno cinque anni e di possedere un permesso di soggiorno in corso di validità. Tra gli altri anche il reddito rappresenta un aspetto importante.

Per poter ottenere la carta di soggiorno bisogna dimostrare di avere un reddito non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale e superare un test di conoscenza della lingua italiana. Requisito non obbligatorio quest’ultimo per quelli che sono titolari della protezione internazionale. La carta di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo non può però essere richiesta:

  • dai titolari di permesso per motivi di studio o formazione professionale;
  • dai titolari di permesso per motivi umanitari o a titolo di protezione temporanea;
  • dai richiedenti la protezione internazionale;
  • dai titolari di visti o permessi di soggiorno di breve periodo;
  • dai cittadini stranieri pericolosi per l’ordine pubblico o la sicurezza dello stato.

Documenti necessari per la carta di soggiorno

Alla domanda è necessario allegare alcuni documenti per ottenere la carta di soggiorno. Ecco quali sono:

  1. copia del passaporto o documento equivalente in corso di validità;
  2. bollettino postale di pagamento del permesso di soggiorno elettronico;
  3. contrassegno telematico o marca da bollo da sedici euro;
  4. copia della dichiarazione dei redditi; i collaboratori domestici potranno esibire i bollettini Inps o l’estratto contributivo rilasciato dall’istituto di previdenza;
  5. documentazione relativa alla residenza e allo stato di famiglia;
  6. certificato del casellario giudiziale e certificato delle iscrizioni relative ai procedimenti penali;
  7. se la domanda è presentata anche per i familiari anche un alloggio idoneo documentato;
  8. copie delle buste paga relative all’anno in corso;

Aggiornamento della carta di soggiorno

Questi sono invece i documenti che bisogna esibire quando è arrivato il momento di fare l’aggiornamento della carta di soggiorno. L’istanza compilata e sottoscritta dall’interessato, la fotocopia del passaporto o di un documento equivalente. Per il cambio di domicilio è sufficiente la compilazione del modulo 1. Stessa cosa per l’inserimento del figlio minore nato in Italia. Modulo 1 che serve anche nel caso in cui bisogna aggiornare i dati del passaporto, allegando però la fotocopia del nuovo passaporto o documento equipollente.

Per le variazioni inerenti il nome, cognome, data e luogo di nascita e cittadinanza dovrà essere prodotta una dichiarazione rilasciata dalla Rappresentanza Diplomatica/Consolare del Paese di appartenenza attestante che le nuove generalità anagrafiche si riferiscono alla medesima persona. Qualora la carta di soggiorno sia utilizzata come documento di identificazione personale devono essere aggiornate le fotografie ogni cinque anni. Anche in questo caso è sufficiente la compilazione del modulo 1.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Luigi Mannini
pubblicato il
Ultime Notizie