Certificazione nuovo scaldabagno a gas installazione o sostituzione 2020 è obbligatoria o no

Quando è obbligatoria la certificazione per un nuovo scaldabagno a gas 2020: cosa prevedono le norme in vigore e chiarimenti

Certificazione nuovo scaldabagno a gas installazione o sostituzione 2020 è obbligatoria o no

E’ obbligatoria la certificazione per installazione o sostituzione di nuovo scaldabagno a gas 2020?

Per l’installazione di uno scaldabagno a gas o di sostituzione di un già esistente è sempre obbligatorio il rilascio della certificazione di conformità per garantire il corretto allacciamento alla rete idrica e che attesti che impianto e lavoro sono perfette rispondenti alle norme in vigore.

 

La certificazione per installazione o sostituzione 2020 di un nuovo scaldabagno a gas è obbligatoria? E’ bene sapere che l’installazione di uno scaldabagno a gas deve essere effettuata nel rispetto delle norme UNI e CEI, della legislazione vigente e può essere installato e sostituito solo da un tecnico termoidraulico professionalmente qualificato. Vediamo se e quando è obbligatorio rilasciare la certificazione per l’installazione di un nuovo scaldabagno a gas.

  • Certificazione nuovo scaldabagno a gas installazione 2020 è obbligatoria o no
  • Certificazione nuovo scaldabagno a gas sostituzione 2020 è obbligatoria o no

Certificazione nuovo scaldabagno a gas installazione 2020 è obbligatoria o no

Per l’installazione di uno scaldabagno a gas è obbligatorio sempre il rilascio di certificazione di conformità per garantire il corretto allacciamento alla rete idrica e al gas è obbligatorio. Per l’installazione di questo tipo di apparecchi valgono le stesse regole valide per l’installazione di una normale caldaia.

Inoltre, per garantire maggiore sicurezza, pur potendo lo scadabagno a gas essere installato in locali interni di una abitazione purchè si rispettino determinate condizioni, è meglio prevedere l’installazione dello scaldabagno a gas all’esterno dell’abitazione o in un locale all’aperto. Lo scaldabagno a gas che viene installato all’esterno deve obbligatoriamente essere a camera stagna, con l’ispezione della fiammella guida del tutto chiusa da un vetro o inesistente in modo che eventuali colpi di vento non spengano la combustione e impediscano l’accensione.

Certificazione nuovo scaldabagno a gas sostituzione 2020 è obbligatoria o no

Considerando che, come sopra detto, installazione e sostituzione di uno scaldabagno a gas seguono le stesse regole valide per normali caldaie, è bene sapere che la certificazione di conformità è obbligatoria non solo per l’installazione di un nuovo scaldabagno a gas ma anche per una eventuale sostituzione di un impianto già esistente.

Quando viene sostituto lo scaldabagno a gas, a fine lavori è obbligatorio in ogni caso rilasciare una certificazione di conformità che certifica che l’impianto sostituito (o installato) è del tutto conforme agli obblighi di legge e alle norme tecniche di riferimento vigenti e che i lavori sono stati eseguiti così come da legge previsto.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie