Chi deve pagare il diritto camerale 2020-2021, per quali aziende è obbligatorio

Imprese e soggetti iscritti o annotati nel Registro delle Imprese e nel Repertorio Economico Amministrativo (R.E.A.): chi deve pagare il diritto camerale

Chi deve pagare il diritto camerale 2020

Quali aziende devono pagare il diritto camerale 2020-2021?

Stando a quanto previsto dalle leggi in vigore, devono pagare il diritto camerale 2020-2021 obbligatoriamente tutte le imprese e i soggetti che, al primo gennaio di ogni anno, risultano iscritti o annotati nel Registro delle Imprese e nel Repertorio Economico Amministrativo (R.E.A.) e le imprese e i soggetti che si iscrivono durante l’anno di riferimento.

Il diritto camerale è l'imposta che le imprese italiane iscritte nel registro delle imprese e i soggetti registrati nel repertorio delle notizie economiche ed amministrative (REA) devono pagare alla Camera di Commercio nella circoscrizione territoriale dove risulta iscritta o annotata la sede principale dell'impresa ed eventuali sedi secondarie e unità locali. 

Le imprese che hanno unità locali o sedi secondarie che si trovano in province diverse da quella della sede devono versare un diritto a ciascuna delle Camere di commercio competenti per territorio. Ma quali sono le aziende che devono obbligatoriamente pagare il diritto camerale 2020-2021?

  • Aziende che devono pagare diritto camerale 2020-2021
  • Quando si paga il diritto camerale 2020-2021 per aziende obbligate

Aziende che devono pagare diritto camerale 2020-2021

Stando a quanto previsto dalle leggi in vigore, devono pagare il diritto camerale 2020-2021 obbligatoriamente tutte le imprese e i soggetti che, al primo gennaio di ogni anno, risultano iscritti o annotati nel Registro delle Imprese e nel Repertorio Economico Amministrativo (R.E.A.) e le imprese e i soggetti che si iscrivono durante l’anno di riferimento.

Sono, in particolare, tenuti al pagamento del diritto camerale 2020-2021 le seguenti aziende:

  • società di persone;
  • società di capitali;
  • imprese individuali;
  • società fra professionisti;
  • consorzi;
  • società agricole e coltivatori diretti;
  • le unità locali e le sedi secondarie di imprese con sede principale all'estero;
  • società in liquidazione;
  • imprese e soggetti che, pur avendo cessato l'attività, non hanno richiesto la cancellazione dal Registro o dal R.E.A.;
  • imprese in concordato preventivo ed in amministrazione straordinaria.

Quando si paga il diritto camerale 2020-2021 per aziende obbligate

Il diritto camerale 2020-2021 è annuale e deve essere pagato per ogni anno solare, non è frazionabile per cui deve essere pagato interamente dalle aziende iscritte o annotate nel Registro delle Imprese e nel R.E.A. anche se solo per un giorno dell'anno di riferimento.

Se la sede legale dell’azienda viene trasferita nel corso dell’anno in un’altra provincia, impresa o soggetto R.E.A. devono pagare il diritto camerale esclusivamente alla Camera di Commercio della provincia dove l’azienda aveva sede al primo gennaio dell'anno di riferimento.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie