Chi deve pagare l'agenzia immobiliare tra acquirente e venditore di una casa

Acquirente o venditore: chi è incaricato del pagamento dell’agenzia immobiliare al termine della compravendita. Regole in vigore

Chi deve pagare l'agenzia immobiliare tr

Chi paga l'agenzia immobiliare tra acquirente e venditore di una casa?

Stando a quanto previsto dalle norme in vigore, è generalmente il venditore di una casa che si occupa del pagamento dell’agenzia immobiliare per la vendita della casa, ma è bene sapere che vige piena facoltà di stabilire condizioni diverse nei singoli accordi che possono, pertanto, anche stabilire che sia il compratore a dover pagare la provvigione, e non può sottrarsi da tale obbligo, o che magari siano entrambe le parti, cioè venditore e acquirente, a pagare.
 

Quando si decide di vendere o acquistare una casa ci si rivolge solitamente ad agenzie immobiliari che assumono il compito di aiutare i clienti nel percorso di compravendita. Chi vende si rivolge all’agenzia immobiliare in modo da non avere impegni continui con la vendita e soprattutto le visite della casa e chi acquista si rivolge all’agenzia immobiliare che ben sa consigliare i clienti alla luce delle diverse richiese, necessità ed esigenze.

Il lavoro che l’agenzia immobiliare svolge deve chiaramente essere ripagato e nella procedura di compravendita di una casa non capita di rado di chiedersi chi deve pagare l’agenzia immobiliare. Vediamo allora di seguito quali sono le norme in vigore su chi deve pagare l’agenzia immobiliare per la vendita di una casa tra venditore e acquirente. 

  • Chi paga l'agenzia immobiliare tra acquirente e venditore di una casa 
  • Pagamento agenzia immobiliare per vendita casa regole

Chi paga l'agenzia immobiliare tra acquirente e venditore di una casa

Stando a quanto previsto dalle norme attualmente in vigore, nel caso di vendita di una casa, la provvigione all’agenzia immobiliare può essere pagata sia da acquirente e sia da venditore della casa. Nella quasi totalità dei casi, però, è il venditore che paga l'agenzia immobiliare a meno che non sono previsti diversi accordi.

Secondo quanto stabilito da una sentenza della Corte di Cassazione, l’acquirente di una casa ha l’obbligo di pagare l’agenzia se previsto nel contratto e anche se l’agenzia immobiliare è stata incaricata dal venditore. Se il venditore di una casa ha incaricato un’agenzia immobiliare per la vendita e negli accordi è previsto che il pagamento della provvigione spetti all’acquirente, quest’ultimo è tenuto a pagare il mediatore, anche se non ha firmato alcun contratto di incarico con l’agenzia.

Se, dunque, generalmente è il venditore di una casa che si occupa del pagamento dell’agenzia immobiliare per la vendita, è bene sapere che vige piena facoltà di stabilire condizioni diverse nei singoli accordi che possono, pertanto, anche stabilire che sia il compratore a dover pagare la provvigione, e non può sottrarsi da tale obbligo, o che magari siano entrambe le parti, cioè venditore e acquirente, a pagare.

Precisiamo che non sempre l'agenzia immobiliare deve essere pagata per la vendita di una casa. Secondo le norme in vigore, infatti, l'agenzia immobiliare non ha diritto ad alcun pagamento se non è iscritta alla Camera di Commercio e l'agente immobiliare titolare non ha superato il relativo esame di abilitazione dopo il corso professionalizzante.

Pagamento agenzia immobiliare per vendita casa regole

Il pagamento dovuto all'agenzia immobiliare per la vendita di una casa prevede regole ben precise, a partire dai tempi. E', infatti, bene sapere che qualsiasi sia l'importo debitamente calcolato da versare all'agenzia immobiliare, sia da acquirente e venditore della casa, e sia da una sola delle parti, il pagamento deve essere corrisposto solo a fine trattativa. Si paga, infatti l'agenzia immobiliare perchè aiuti venditore e acquirente a raggiungere uno scopo, per cui solo al raggiungimento di quest'ultimo deve essere effettuato il dovuto pagamento.

Per quanto riguarda le regole di calcolo della provvigione da versare all'agenzia immobiliare per la vendita di una casa, si applica solitamente una determinata percentuale sul valore dell'immobile venduto.

La percentuale può essere liberamente decisa dalla singola agenzia immobiliare e generalmente è compresa tra il 2% e il 3%, ma nelle grandi città si può raggiungere una percentuale per la provvigione anche più alta, fino a raggiungere il 5%.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il