Chi è il responsabile del versamento dei contributi per un lavoratore Co.Co.Co?

Datore di lavoro e lavoratore stesso: chi deve pagare i contributi per lavoratori co.co.co. Norme in vigore e chiarimenti

Chi è il responsabile del versamento dei

Chi è il responsabile del versamento dei contributi per un lavoratore Co.co.co?

Secondo quanto stabilito dalle norme in vigore, i contributi dei lavoratori co.co.pro. devono essere versati dal datore di lavoro e dal lavoratore stesso. In particolare, per i lavoratori co.co.co. il contributo da versare è per 2/3 a carico datore di lavoro, il committente, e per 1/3 a carico del collaboratore. L'obbligo di pagamento dei contributi spetta, però, al committente anche per la quota a carico del lavoratore, che viene trattenuta in busta paga al momento della erogazione del compenso.

Chi è il responsabile del versamento dei contributi per un lavoratore Co.Co.Co? I lavoratori Co.co.co. sono figure di collaboratori coordinati e continuativi, noti anche come lavoratori parasubordinati, perché rappresentano una categoria intermedia fra il lavoro autonomo e il lavoro dipendente.

I lavoratori co.co.co. lavorano, generalmente, in piena autonomia operativa, senza alcun vincolo di subordinazione, ma sono sempre impegnati in un rapporto unitario e continuativo con il committente del lavoro, per cui sono figure ben inserite nell’organizzazione aziendale. Vediamo di seguito chi deve versare i contributi ai lavoratori co.co.co.

  • Chi versa contributi per un lavoratore Co.Co.Co
  • Contributi per lavoratore Co.Co.Co. quando e come si versano

Chi versa contributi per un lavoratore Co.Co.Co

Secondo quanto stabilito dalle norme in vigore, i contributi dei lavoratori co.co.co. devono essere versati dal datore di lavoro e dal lavoratore stesso. In particolare, per i lavoratori co.co.co. il contributo da versare è per 2/3 a carico datore di lavoro, il committente, e per 1/3 a carico del collaboratore.

L'obbligo di pagamento dei contributi spetta, però, al committente anche per la quota a carico del lavoratore, che viene trattenuta in busta paga al momento della erogazione del compenso.

Per una corretta applicazione dell’aliquota, il committente deve acquisire dal lavoratore apposita dichiarazione sulla sua situazione contributiva (eventuale titolarità di pensioni o di ulteriori rapporti assicurativi, Aliquote di finanziamento/Regole di applicazione).

Contributi per lavoratore Co.Co.Co. quando e come si versano

Assodato, dunque, che spetta al datore di lavoro occuparsi del versamento dei contributi per un lavoratore Co.co.co. è bene sapere il pagamento dei contributi deve avvenire come compilazione del modello F24- Committenti e associanti e che è prevista la mensilizzazione dei flussi retributivi per datori di lavoro, committenti e figure assimilate, associanti in partecipazione che devono, quindi, trasmettere mensilmente e in via telematica, direttamente o tramite gli intermediari previsti, tutti i dati necessari all’aggiornamento delle posizioni contributive dei lavoratori.

Per committenti e associanti l’invio deve avvenire entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di pagamento dei compensi, indipendentemente dal periodo di attività cui si riferiscono. 


 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il