Chi ha diritto ad un avvocato gratis e in quali casi è previsto per leggi 2022

Categorie di persone, condizioni e requisiti per poter avere un avvocato gratis per assistenza in cause legali: cosa prevedono leggi in vigore

Chi ha diritto ad un avvocato gratis e i

Chi ha diritto ad un avvocato gratis e in quali casi è previsto?

Secondo quanto previsto dalle leggi 2022, possono avere un avvocato gratis chiedendo il gratuito patrocinio tutti i cittadini italiani, i cittadini stranieri in possesso di regolare permesso di soggiorno, associazioni senza scopo di lucro, che abbiano un reddito entro gli 11.493,82 euro annui. 
 

Chi ha diritto ad un avvocato gratis e in quali casi è previsto? Ci si ritrova in molti casi ad aver bisogno di assistenza legale ma pensare a strade alternative agli avvocati perché spesso sono richiesti costi elevati per avere assistenza legale da un avvocato.

La legge italiana permette, però, anche la possibilità di avere un avvocato gratis, quando necessario, ma solo a determinate condizioni e solo a determinate persone. Vediamo quali sono.

  • Chi ha diritto ad un avvocato gratis 
  • Avvocato gratis con gratuito patrocinio in quali casi si può avere

Chi ha diritto ad un avvocato gratis 

Secondo quanto previsto dalle leggi 2022, hanno diritto ad avere un avvocato gratis tutti coloro che possono accedere al Gratuito Patrocinio: si tratta di una forma di assistenza legale gratuita cui possono ricorrere solo determinati soggetti e solo a condizione di soddisfare specifici requisiti. 

Possono, in particolare, avere un avvocato gratis tramite gratuito patrocinio tutti i cittadini italiani, i cittadini stranieri in possesso di regolare permesso di soggiorno, associazioni senza scopo di lucro, che abbiano un reddito inferiore o pari a 11.493,82 euro annui. 

In merito al limite reddituale, se il richiedente ha un convivente, al suo reddito devono essere sommati quelli degli altri componenti del nucleo familiare.

L'avvocato gratis con Gratuito Patrocinio si può avere, dunque, quando si dimostra di essere persone non abbienti economicamente e non sono in tal caso previsti pagamenti per: 

  • spese per onorario dell’Avvocato nominato;
  • spese amministrative, come marche da bollo;
  • contributo unificato.

Per usufruire del gratuito patrocinio e avere un avvocato gratis deve essere presentata specifica documentazione che certifica il sussistere di una condizione economica difficile e si deve dimostrare che la richiesta da parte del soggetto sia ragionevole e non pretestuosa, per evitare inutili processi.

Avvocato gratis con gratuito patrocinio in quali casi si può avere

Il gratuito patrocinio si può richiedere presso l’Ordine degli avvocati della propria zona e in casi specifici che riguardano le seguenti cause e processi:

  • processi civili;
  • processi penali;
  • cause per divorzio;
  • processi amministrativi, per esempio per impugnare un provvedimento di una Pubblica Amministrazione;
  • processi tributari, per esempio per impugnare una cartella esattoriale;
  • processi contabili.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il