Chi paga le spese e riparazioni guasti citofono casa in affitto tra proprietario e inquilino

Tocca al proprietario della casa in affitto pagare le spese di riparazione del citofono di casa: cosa c’è da sapere e chiarimenti

Chi paga le spese e riparazioni guasti c

Chi paga le spese di riparazione di guasti al citofono di una casa in affitto?

Se il citofono di una casa in affitto non funziona bene per cui è necessario riparare eventuali guasti, le spese di riparazione dei guasti del citofono sono a carico del proprietario di casa, a meno che non si tratti di riparazioni rientranti nei cosiddetti lavori di piccola manutenzione o che i guasti derivino dall’uso che l’inquilino ha fatto del citofono stesso e allora le spese toccano in tali casi all’inquilino. 
 

Affittare una casa comporta impegni e costi sia per proprietari che per inquilini tramite stipula di regolare contratto di locazione in cui viene pattuito l’importo del canone mensile da versare insieme a tutte le eventuali spese a carico sia di proprietario che di inquilino. 

Generalmente, stando a quanto previsto dalle norme in vigore, per una casa in affitto la regola prevede che l’inquilino di casa si occupi delle spese di manutenzione ordinaria mentre il proprietario di tutte le spese rientranti nella cosiddetta manutenzione straordinaria, come proprio i lavori di riparazione di tubature, sostituzione della caldaia, sostituzione di infissi, tapparelle, ecc. Ma chi paga le spese e riparazioni guasti citofono casa in affitto tra proprietario e inquilino?

  • Chi paga le spese e riparazioni guasti citofono casa in affitto tra proprietario e inquilino
  • Chi paga sostituzione citofono casa in affitto tra proprietario e inquilino

Chi paga le spese e riparazioni guasti citofono casa in affitto tra proprietario e inquilino

Se il citofono di una casa in affitto non funziona bene per cui è necessario riparare eventuali guasti, le spese di riparazione dei guasti del citofono sono a carico del proprietario di casa, che secondo il Codice Civile deve occuparsi di tutte le riparazioni necessarie, a meno che non si tratti di riparazioni rientranti nei cosiddetti piccoli lavori manutenzione o che i guasti derivino dall’uso che l’inquilino ha fatto del citofono stesso.

In questi casi, se cioè le riparazioni da effettuare sono di lieve entità o derivano dell’uso continuo o errato da parte dell’inquilino di casa, allora le spese per la sistemazione dei guasti al citofono della casa in affitto devono essere sostenute dall’inquilino.

Chi paga sostituzione citofono casa in affitto tra proprietario e inquilino

Nel caso in cui nella casa in affitto il citofono presente debba essere del tutto sostituito perché completamente rotto e non funzionante, la spesa per la sua totale sostituzione è esclusivamente a carico del proprietario di casa, esattamente come accade per le spese di riparazione di un pavimento di casa, trattandosi di un intervento che potremmo definire straordinario e non di ordinaria manutenzione.


 

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il