Chi risponde di danni a persone o cose se assicurazione condominio è scaduta secondo leggi 2022

Spetta all’amministratore di condominio rispondere di danni a persone o cose se scade assicurazione condominiale: leggi in vigore

Chi risponde di danni a persone o cose s

Chi risponde di danni a persone o cose se assicurazione condominio è scaduta?

Stando a quanto previsto dalle leggi 2022, se l’assicurazione di condominio è scaduta e si sono verificati danni a cose o persone spetta all’amministratore di condominio rispondere degli stessi, ricorrendo al suo patrimonio personale. 

L’assicurazione condominio è una polizza che viene stipulata per tutelare il condominio da danni ed eventi che potrebbero risultare catastrofici per cose e persone. Precisiamo, però, che l’assicurazione di condominio non è obbligatoria perché non esiste legge che la impone e tutto dipende da cosa stabilisce ogni singolo regolamento condominiale. Ma se l’assicurazione di condominio è scaduta chi risponde di danni a persone o cose?

  • Chi risponde di danni a persone o cose se assicurazione condominio è scaduta
  • Assicurazione di condominio coperture previste

Chi risponde di danni a persone o cose se assicurazione condominio è scaduta

Stando a quanto previsto dalle leggi 2022, se l’assicurazione di condominio è scaduta e si sono verificati danni a cose o persone spetta all’amministratore di condominio rispondere degli stessi.

Secondo quanto stabilito, infatti, dalla Corte di Cassazione, essendo l’amministratore di condominio obbligato al versamento dei premi e al rinnovo dell’assicurazione di condominio una volta deliberata la sua stipula da parte dell’assemblea di condominio, se è scaduta significa che è stato l’amministratore a non provvedere ai dovuti pagamenti nei tempi previsti per cui in caso di danni a persone o cose spetta all’amministratore di condominio stesso provvedere al risarcimento dei danni con il suo patrimonio personale. 

Assicurazione di condominio coperture previste

L’assicurazione di condominio copre tutti i danni che le parti comuni dell’edificio potrebbero provocare a cose o persone e tutti i danni causati dalle abitazioni private, come ad esempio perdite di acqua a causa di tubature rotte, ecc..

Generalmente le assicurazioni di condominio prevedono due coperture principali: 

  • copertura base solitamente offerta da tutte le compagnie la Responsabilità civile (R.C.), cioè i danni causati a terzi (R.C.T.), danni causati ai lavoratori che prestano la loro opera sull’edificio (R.C.O.) e altri danni causati da altri eventi; 
  • coperture aggiuntive, che possono essere differenti a seconda delle esigenze di condomini e proprietari, come danni idrici, infiltrazioni di acqua, rottura dei pannelli solari, termici e fotovoltaici o rottura di tubi, ricerca guasti, o chiamate per assistenza.





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il