Colpo di frusta: come funziona il risarcimento?

Cos’è il colpo di frusta, come si manifesta e come si cura: regole e passaggi da seguire per risarcimento danni

Colpo di frusta: come funziona il risarcimento?

Cos’è il colpo di frusta?

Il colpo di frusta è un trauma da distorsione del rachide cervicale, gruppo composto da sette vertebre situato nella parte superiore della colonna vertebrale e che viene sollecitato in particola modo conseguentemente a tamponamenti in auto. Il colpo di frusta è, infatti, uno degli infortuni che le compagnie assicurative molto spesso devono risarcire e per cui sono previsti diversi passaggi.

Il colpo di frusta è uno dei danni fisici di lieve entità decisamente più diffuso soprattutto a seguito di incidenti stradali: stando, infatti, ai dati statistici, ben l’83% delle richieste di risarcimento danni fisici in seguito di sinistri riguarda proprio questa patologia. E’ possibile ottenere il risarcimento per il colpo di frusta solo ed esclusivamente a seguito di accertamenti clinici strumentali obiettivi, che rappresentano la ‘prova’ per garantire l’indennizzo per danno biologico permanente.

Colpo di frusta: come funziona il risarcimento

Per ottenere il risarcimento per il colpo di frusta da parte della compagnia assicurativa è necessario relativo riscontro e accertamento medico. E’ innanzitutto necessario compilare l’apposito modulo di richiesta di risarcimento e il consiglio è anche quello di acquisire le testimonianze delle persone che hanno assistito al sinistro.

Nel giorno dell’incidente, o al massimo il giorno successivo, è necessario controllare gli eventuali danni fisici al pronto soccorso. Se radiografie o TAC riscontrano il colpo di frusta, il medico compila certificati di malattia fino a guarigione avvenuta e solo avendo tale certificato l’automobilista che ha subito il danno può inviare la richiesta di risarcimento alla propria assicurazione, procedendo con l’indennizzo diretto. Una volta inviata la richiesta di risarcimento per il colpo di frusta seguono diversi passaggi:

  1. l’assicurazione nomina un medico he visita la persona infortunata, studia la documentazione e procede ad una stima del danno subito;
  2. il medico nella perizia indica la percentuale di invalidità permanente che spetta all’infortunato;
  3. viene determinato l’importo del risarcimento in base a diversi elementi come età dell’infortunato, numero di giorni di malattia certificati dal medico, responsi della perizia medico-legale;
  4. erogazione dell'importo di risarcimento stabilito al danneggiato.

Colpo di frusta: cure e rimedi

Per molte persone il colpo di frusta rappresenta solo un problema che da diritto ad un risarcimento, ma si tratta di un trauma da non sottovalutare, considerando che, sul lungo termine, le conseguenze del colpo di frusta possono essere decisamente importanti in termini di dolore cervicale, cefalea e capogiri, portando anche ripercussioni sulla qualità di vita. Ciò che principalmente provoca il colpo di frusta, infatti, è un danno a legamenti e muscoli, i cosiddetti tessuti molli, che subiscono un brusco stiramento, si indeboliscono e si lesionano, portando ad un immediato irrigidimento di tutta la muscolatura circostante.

Spesso i sintomi del colpo di frusta scompaiono in pochi giorni, ma in diversi casi potrebbe essere necessario ricorrere a cure specifiche e di fisioterapia perché il problema venga effettivamente curato e passi senza comportare ulteriori conseguenze nel tempo, soprattutto se il trauma è stato molto forte, provocando un danno significativo.

Solitamente il colpo di frusta si manifesta con:

  1. mal di testa;
  2. dolore cervicale;
  3. nausea;
  4. vertigini e capogiri;
  5. disturbi della vista.

La prima soluzione cui ricorrere è quella di indossare un apposito collarino, per un massimo di due settimane, 20 giorni, prendendo analgesici e anti infiammatori. Cure e trattamenti fisioterapici intervengono solo quando questa prima cura di collare e anti infiammatori non basta.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie