Come cambiare assicurazione auto rc prima scadenza contratto. Come fare e regola disdetta

Anche se l'abolizione del tacito rinnovo ha semplificato le procedure nel 2019, esistono ancora molti vincoli. Posso cambiare assicurazione auto in corso?

Come cambiare assicurazione auto rc prima scadenza contratto. Come fare e regola disdetta

La durata della polizza Rc auto è variabile. Certo, scegliere un'assicurazione a lunga scadenza permette di risparmiare sul costo finale anche nel 2019. Ma resta una domanda di fondo: posso cambiare assicurazione auto quando voglio? Oppure è necessario attendere la conclusione del contratto prima di cambiare compagnia di assicurazione e aderire a una proposta più conveniente?

In un periodo in cui fioccano le offerte Rc auto è inevitabile chiedersi se posso cambiare assicurazione auto quando voglio ovvero se è possibile cambiare assicurazione prima della scadenza del contratto. Prima di rispondere a questo quesito è però fondamentale capire come funziona l'assicurazione auto e in cosa consiste lo strumento della disdetta.

Assicurazione auto, cambio compagnia e disdetta

Agli automobilisti viene data la possibilità di sottoscrivere una polizza di durata inferiore a quella canonica di un anno. Ma in ogni caso per chiunque si mette alla guida di un mezzo è obbligatoria la copertura assicurativa. La principale novità degli ultimi anni, confermata anche nel 2019, è l'abolizione del tacito rinnovo.

A differenza del passato, tutti gli anni alla scadenza del contratto l'intestatario del veicolo è chiamato a confermare o a rinunciare alla proposta assicurativa, accompagnata dalla consegna dell'attestato di rischio con l'indicazione della classe di merito, senza fornire alcuna spiegazione. Questo è allora un primo punto fondamentale: non serve la disdetta per cambiare assicurazione al termine del contratto. L'automobilista è di fatto svincolato e privo di copertura fino alla scelta di una nuova polizza.

Ma attenzione, perché la disdetta con raccomandata andata e ritorno, con Posta elettronica certificata (Pec) o con consegna a mano e controfirma per ricevuta, può essere necessaria per la copertura aggiuntiva di altri rischi, come i danni fisici al conducente o a terzi. In questi casi la compagnia può applicare la formula del tacito rinnovo e occorre allora la disdetta prima della scadenza, ma anche con preavviso di 60 giorni.

Posso cambiare assicurazione auto in corso

Entriamo allora nel vivo della questione sulla possibilità di cambiare assicurazione auto in corso. La risposta è negativa, anche nel caso in cui il pagamento è distribuito in due rate di pari importo da versare nel corso dell'anno. Significa che nel caso di disdetta anticipata, l'assicurato non può pretendere la restituzione delle somme versate e né rifiutarsi di pagare la seconda eventuale rate.

La compagnia di assicurazione chiede sempre e comunque il saldo di tutta l'annualità anche se il proprio cliente dovesse decidere di passare ad altra compagnia. Sottoscrivere una polizza Rc auto significa per l'intestatario del veicolo impegnarsi a pagare tutto il premio.

In sintesi, anche se l'abolizione del tacito rinnovo delle assicurazioni auto ha semplificato le procedure, esistono vincoli in materia di Rc auto. Cambiare la compagnia assicurativa prima della scadenza annuale è impossibile e richiede in ogni caso il pagamento del premio annuale. Il rilascio dell'attestato di rischio avviene solo al termine dei 12 mesi, in coincidenza con la scadenza annuale della polizza.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Luigi Mannini
pubblicato il
Ultime Notizie