Come capire se pastiglie freni sono consumate. Rumori, stridolio e altri avvertimenti

Quando si preme il pedale del freno entrano in azione numerosi componenti e affinché il sistema funzioni correttamente, alcuni pezzi devono essere sostituiti a intervalli regolari.

Come capire se pastiglie freni sono cons

Pastiglie freni consumate, come fare a capirlo?

Rumori e suoni strani sono avvertimenti da non trascurare. Non è difficile accorgersene perché è sufficiente avvertire la presenza di suoni anomali quando si schiaccia il pedale del freno mentre si guida nel silenzio con i finestrini chiusi. Lo stesso rumore scompare non appena si solleva il piede. Ecco, significa che c'è qualcosa che non va. Nelle auto più moderne le pastiglie dei freni porta con sé indicatori di usura e avvisano il conducente del consumo eccessivo.

Mai sottovalutare l'importanza dei freni. Ci sono molti proprietari di auto che non trascurano la manutenzione dei freni e non la considerano una priorità. Almeno fino a quando qualcosa non va storto, ma a quel punto è troppo tardi. Non commettere questo errore.

Quando si preme il pedale del freno entrano in azione numerosi componenti e affinché il sistema continui a funzionare correttamente, alcuni pezzi devono essere sostituiti a intervalli regolari.

Uno in particolare: le pastiglie dei freni. Nella maggior parte delle automobili moderne, le due ruote anteriori hanno un apparato frenante che dipende dai dischi metallici che si trovano dietro ogni ruota.

Al di sopra ognuno è presente un dispositivo a pinza chiamato calibro che svolge una funzione fondamentale. Quando si preme il pedale del freno, le pinze iniziano a chiudersi, schiacciando i rotori da entrambi i lati.

Questa azione produce attrito e fa girare le ruote più lentamente fino a quando non si fermano completamente. Vediamo quindi come entrano in gioco le pastiglie dei freni e cosa c'è da sapere. Più precisamente

  • Pastiglie dei freni consumati, come fare a capirlo
  • Rumori e avvertimenti freni consumati

Pastiglie dei freni consumati, come fare a capirlo

Le pastiglie dei freni sono le superfici utilizzate dalle pinze per entrare in contatto con i rotori per rallentare il veicolo. Sono cuscinetti destinati a un lento e graduale consumo, al pari di tutte le altre componenti. L'attenzione dovrebbe essere sempre massima perché se pastiglie diventano troppo sottili, i freni non funzionano più efficacemente.

Per motivi di sicurezza è di conseguenza consigliabile cambiarle ai primi segnali. Ad esempio se il pedale del freno si muove in maniera insolita tutta le volte che viene schiacciato significa che c'è qualcosa che non va e le pastiglie potrebbero essere il problema.

In genere sono tenute insieme con una specie di resina e man mano che i cuscinetti si consumano, questo adesivo si surriscalda e viene spalmato sul rotore. In circostanze ideali forma uno strato uniformemente distribuito sulla superficie del disco. Tuttavia se una pastiglia si surriscalda, la distribuzione della resina potrebbe non essere così perfetta. Il risultato? La vibrazione dei pedali dei freni.

Le pastiglie dei freni dell'auto non si consumano alla stessa velocità. A volte, quelli da un lato diventano più sottili più rapidamente rispetto a quanto accade dall'altro lato. In questo caso, l'auto potrebbe tirare leggermente verso sinistra o destra tutte le volte che si preme il pedale centrale dell'auto.

Un buon meccanico riesce a individuare facilmente il problema poiché le pastiglie dei freni potrebbero non essere necessariamente la causa. Di mezzo ci potrebbe essere la pressione dei pneumatici irregolare, un cuscinetto della ruota difettoso o una pinza del freno difettosa.

Ma se la radice del disagio sono le pastiglie dei freni, è consigliabile procedere alla sostituzione. Dal punto di vista tecnico, se il livello del liquido dei freni diminuisce, alcune auto prevedono l'accensione di una spia luminosa.

Rumori e avvertimenti freni consumati

Rumori e suoni strani sono avvertimenti da non trascurare. Non è difficile accorgersene perché è sufficiente avvertire la presenza di suoni anomali quando si schiaccia il pedale del freno mentre si guida nel silenzio con i finestrini chiusi. Lo stesso rumore scompare non appena si solleva il piede.

Ecco, significa che c'è qualcosa che non va. Nelle auto più moderne le pastiglie dei freni portano con sé indicatori di usura e avvisano il conducente del consumo eccessivo. Si tratta di linguette metalliche situate vicino alla parte superiore delle pastiglie dei freni.

Quando le pastiglie si consumano in misura pericolosa, l'indicatore gratta contro il rotore. Questo crea quel caratteristico rumore che avverte il conducente che le pastiglie corrono il rischio di erodersi completamente. Occorre quindi imparare ad ascoltare la propria vettura.

Dal punto di vista pratico, le pastiglie dei freni andrebbero sostituite tra 30.000 e 40.000 chilometri, anche tenendo conto dello stile di guida ovvero della sollecitazione.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Ultime Notizie