Come chiudere un terrazzo senza permessi per creare una stanza in più per la casa

Al netto di disposizioni particolari, esiste il diritto di trasformare una terrazza in una veranda o in un altro spazio abitativo. Ecco alcune idee.

Come chiudere un terrazzo senza permessi

Quale soluzione per trasformare un terrazzo in una stanza?

Se è del tutto possibile chiudere completamente il vecchio terrazzo, con pareti solide, potrebbe essere un errore privarsi completamente di questa apertura verso l'esterno e della luce che può portare.

Un terrazzo può avere molteplici usi. Chiudendolo è anche possibile ricavare una stanza aggiuntiva. Sarebbe così semplice chiuderlo, aggiungere pareti divisorie e un tetto per renderlo accessibile in qualsiasi stagione.

Basta fare uno sforzo di immaginazione e visualizzare questo spazio, adornato da finestre che mantengono l'illusione di essere già fuori. Ma come fare in termini pratici? Approfondiamo meglio:

  • Quale soluzione per trasformare un terrazzo in una stanza

  • Altri modi per sfruttare un terrazzo in uno spazio chiuso

Quale soluzione per trasformare un terrazzo in una stanza

Al netto di disposizioni particolari, esiste il diritto di trasformare una terrazza in una veranda o in un altro spazio abitativo. Anche i regolamenti sono stati resi più facili per incoraggiarli a farlo. Bisogna però ricorda che chiudere una terrazza può influire sulle imposte da versare e sulla eventuale assicurazione. Serve comunque il permesso di costruire o una dichiarazione di inizio a attività.

L'installazione di un tetto e di tramezzi, qualunque essi siano, dovrebbe essere preferibilmente affidata a un professionista, per una maggiore sicurezza. Se si prevede di utilizzare questo spazio tutto l'anno, meglio considerare di collegare questa nuova stanza all'elettricità. Le poche prese aggiuntive diventeranno presto essenziali. È anche possibile riscaldare queste aree, estendendo la copertura della rete di riscaldamento o utilizzando un dispositivo di riserva.

Se è del tutto possibile chiudere completamente il vecchio terrazzo, con pareti solide, potrebbe essere un errore privarsi completamente di questa apertura verso l'esterno e della luce che può portare. Le verande attuali, come i doppi o tripli vetri, beneficiano di reali qualità di isolamento termico.

Si può godere tranquillamente in ogni stagione, a patto di non trascurare i sistemi di occultamento per combattere il surriscaldamento estivo. È quindi facile sfruttare una stanza completamente vetrata, soffitto incluso, così come mantenere solo una vetrata. Alcune pareti divisorie vetrate sono anche a scomparsa, totalmente o parzialmente, in modo da poter utilizzare il terrazzo in estate. Il budget aumenterà proporzionalmente al numero di opzioni scelte,

In maniera più semplice è anche possibile suddividere il terrazzo per proteggerlo da sguardi indiscreti o dal vento con soluzioni semitemporanee. Gli schermi limitano l'apertura verso l'esterno permettendo di goderti uno spazio all'aperto.

Sarà sicuramente più difficile stabilirvisi in caso di pioggia, ma questa opzione consente anche di preservare la funzione primaria del terrazzo. Le tende che incorporano pannelli laterali permettono di mantenere il posto al sole con qualsiasi tempo.

Altri modi per sfruttare un terrazzo in uno spazio chiuso

Più che una semplice copertura, la veranda è un vero e proprio prolungamento della casa. Questa struttura chiusa e coperta è un'ottima soluzione per rivestire efficacemente il tuo terrazzo e trasformarlo in un nuovo spazio abitativo in tutte le stagioni.

A differenza di un semplice giardino d'inverno, la veranda è un soggiorno, quindi deve essere coibentata per offrire un comfort termico ottimale. Se si vuole mantenere la sensazione di essere in uno spazio aperto, optare per una struttura con un'ampia percentuale di superfici vetrate e una struttura leggera. Scegliere i pannelli rimovibili, che permetteranno di aprire parte della veranda quando si desidera. Diventerà quindi uno spazio di passaggio tra terrazzo e giardino.

La veranda può essere composta da una struttura in alluminio, oppure in pvc, e diversi colori. Assicurarsi di armonizzare la tua estensione con la casa esistente per creare uno spazio estetico e aggiungere un valore reale alla casa.

Il tetto di una veranda può essere progettato in tegole o realizzato nello stesso materiale del resto della struttura. Può anche essere vetrato o assumere la forma di un tetto piano. Oggi il tetto vetrato è di tendenza, in particolare perché porta trasparenza e luminosità alla veranda. Tuttavia, ricordarsi di integrare le tende per fornire protezione dal calore e dai raggi solari.





Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il