Come dimostrare una servitù di passaggio secondo leggi 2022

A chi rivolgersi per avere documenti ufficiali per dimostrare una servitù di passaggio: cosa prevedono leggi in vigore e chiarimenti

Come dimostrare una servitù di passaggio

Come fare a dimostrare una servitù di passaggio?

Per dimostrare una servitù di passaggio, secondo le leggi in vigore 2022, ci si può rivolgere o al notaio che redige relativo atto o alla Conservatoria dei registri immobiliari, che è presente a livello regionale e in tutte le regioni di Italia.
 

Come fare a dimostrare una servitù di passaggio? La servitù di passaggio è un diritto previsto dal Codice Civile sulla concessione a poter passare su un terreno di proprietà altrui per raggiungere il proprio immobile o altra proprietà. Ha diritto alla servitù di passaggio il titolare del fondo dominante, che sarebbe il proprietario di casa, o terreno, o altro immobile che si può raggiungere solo passando attraverso un altro terreno di un’altra proprietà.

La servitù di passaggio, tra diritti e doveri dei proprietari dei fondi, permessi, e norme, è regolata da leggi specifiche. Vediamo di seguito come si dimostra una servitù di passaggio.

  • Come si dimostra una servitù di passaggio
  • Servitù di passaggio dimostrata e decadenza

Come si dimostra una servitù di passaggio

Stando a quanto previsto dalle leggi 2022 in vigore, per dimostrare una servitù di passaggio bisogna rivolgersi alla Conservatoria dei registri immobiliari, che è presente a livello regionale e in tutte le regioni di Italia.

La Conservatoria dei registri immobiliari ha, infatti, l’obbligo di conservare, pubblicare e rendere disponibili per la consultazione tutti gli atti e le scritture che riportano il trasferimento di diritti reali tra soggetti. 

E’ possibile dimostrare una servitù di passaggio anche rivolgendosi ad un notaio: spetta, infatti, al notaio redigere eventuali atti di trasferimento immobiliare ed, quindi ogni volta, effettuare agli accertamenti nei registri immobiliari, verificando la presenza di eventuali servitù di passaggio.

Servitù di passaggio dimostrata e decadenza

Quando si riesce a dimostrare una servitù di passaggio, stando a quanto previsto dalle leggi in vigore, non è detto che sia sempre presente. Le leggi 2022 prevedono, infatti, l’estinzione per prescrizione della servitù di passaggio quando non si usa per vent'anni consecutivi. Se cioè il vicino non usa la servitù di passaggio per 20 anni, decade dal suo diritto di passare per il fondo servente.

A chi rivolgersi per documenti ufficiali per dimostrare i propri diritti: quali leggi si applicano e spiegazioni





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il