Procedure e condizioni per diventare proprietario di case e terreni abbandonati gratis o quasi

Come si può diventare proprietari di case abbondate o terreni agricoli boschivi o edificabili sempre abbandonati? Tutti i i modi realmente utilizzabili secondo leggi in vigore nel 2022

Procedure e condizioni per diventare pro

Come diventare proprietario di case e terreni abbandonati?

Stando a quanto previsto dalle leggi attuali, è possibile diventare proprietario di case o terreni abbandonati o per usucapione, rispettando tempi, condizioni e procedure previste dalla legge, e gratuitamente, o tramite normale acquisto della proprietà, risalendo al legittimo proprietario e con costi decisamente variabili a seconda di valore di casa o terreno abbandonato e relativi costi notarili. 
 

Come diventare proprietario di case e terreni abbandonati? Capita, e non di rado, di vedere una casa abbandonata che piace particolarmente o un terreno che potrebbe essere interessante, sia se edificabile che agricolo e ci si chiede se e come sia possibile diventare proprietari di case e terreni abbandonati. Cerchiamo di spiegare di seguito quali sono procedura, requisiti e condizioni per poter diventare proprietari di case o terreni abbandonati. 

  • Diventare proprietari di case e terreni abbandonati per usucapione
  • Diventare proprietari di case o terreni abbandonati quanto costa
  • Acquistare casa o terreno abbandonato per diventarne proprietari


Diventare proprietari di case e terreni abbandonati per usucapione

Una delle possibilità di diventare proprietari di case e terreni abbandonati è quella dell'usucapione. Si tratta di una modalità che permette ad un soggetto di occupare e prendersi cura di un immobile, che può essere appunto una casa o un terreno, per un determinato periodo di tempo e a determinate condizioni.

In particolare, per diventare proprietari di casa e terreni abbandonati per usucapione è necessario che un soggetto se ne occupi per un lungo tempo, stabilito dalla legge, in maniera continuativa senza mai ricevere ‘interruzioni’ dal legittimo proprietario con eventuali interessamenti all’immobile da parte di quest’ultimo o con atti giudiziari per a recuperare l’immobile in questione.

Una volta trascorso periodo indicato dalla legge perché scatti la proprietà di casa o terreno abbandonato per usucapione, il soggetto interessato deve rivolgersi al giudice di competenza perché emetta una sentenza di trasferimento della proprietà della casa o del terreno abbandonato per usucapione, da trascrivere poi nei pubblici registri immobiliari. 

Precisiamo, però, che i proprietari del terreno abbandonato potrebbero anche disinteressarsi del giudizio e non costituirsi o non comparire, rendendo così più veloce l’acquisizione del terremo abbandonato da parte del nuovo proprietario.

Il periodo di tempo per diventare proprietari di casa o terreno abbandonato per usucapione varia ed è in particolare il seguente:

  • di 20 anni per case o terreni abbandonati il cui possesso sia stato acquistato in malafede, cioè sapendo che si tratta di una proprietà di un’altra persona;
  • di 20 anni per gli altri diritti di godimento sopra un immobile (usufrutto, uso, abitazione, servitù, ecc.);
  • di 20 anni di possesso continuato per i beni mobili;
  • di 10 anni se casa o terreno abbandonato è acquistato in buona fede, e in base a un atto pubblico registrato, da un soggetto che non era il proprietario del bene;
  • di 10 anni di possesso continuato per i beni mobili, relativamente alla proprietà o altri diritti reali acquisiti in buona fede da chi non ne è il proprietario, in presenza o meno di un atto di proprietà;
  • di 10 anni di possesso continuato per i beni mobili iscritti nei pubblici registri (v. automobili, imbarcazioni, ecc.);
  • di 3 anni dalla trascrizione per i beni mobili iscritti nei pubblici registri acquistati in buona fede da chi non ne è proprietario

Insieme al tempo necessario che trascorra per diventare proprietari di terreni o case abbandonate per usucapione, è anche necessario che sussistano ulteriori condizioni e cioè che:

  • il possesso della casa o del terreno sia pacifico e non violento o clandestino;
  • il possesso della casa o del terreno sia avvenuto nel corso dei 20 anni ininterrottamente, senza cioè che nel corso di questo lungo tempo il proprietario legittimo abbia interferito nella sua gestione.

Diventare proprietari di case o terreni abbandonati quanto costa

Per diventare proprietari di case o terreni abbandonati per usucapione, sono previsti costi variabili in base a diversi criteri, che possono essere relativamente bassi e che comprendono:

  • contributo unico, variabile in base agli scaglioni previsti dalla legge;
  • imposta di registro;
  • imposta ipotecaria;
  • imposta catastale;
  • costi per avvocato o notaio. 

Acquistare casa o terreno abbandonato per diventarne proprietari

Altra soluzione per diventare proprietari di case o terreni abbandonati è quella del classico acquisto. Ciò che differenzia un normale acquisto di immobili da quello di case o terreni abbandonati è la procedura preliminare da seguire per entrare a conoscenza del legittimo proprietario della casa o del terreno abbandonato.

Per sapere chi è il proprietario di una casa o di un terreno abbandonato per acquistare l’immobile presentando una normale proposta di acquisto, bisogna fare una ricerca nei registri degli immobili rivolgendosi all’Ufficio del Territorio dell’Agenzia delle Entrate.

Se dalla ricerca risulta che il proprietario è vivo, allora ci si rivolgersi direttamente a lui seguendo la classica procedura per la compravendita di una casa o di un terreno, vale a dire presentando prima un’offerta, quindi facendo un successivo preliminare se l’offerta viene accettata, e arrivando alla stipula del rogito finale dal notaio per il trasferimento della proprietà della casa o del terreno abbandonato all’acquirente. 

Se dalla ricerca sul proprietario di casa o terreno abbandonata risultasse che è deceduto, la stessa procedura per l’acquisto dell’immobile di interesse deve essere seguita ma con gli eredi. Nel caso di acquisto di casa o terreno abbandonato, i costi sono decisamente variabili a seconda di valore di casa o terreno abbandonato e relativi costi notarili. 
 
 





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il