Come fare a controllare i contributi versati e pagati aggiornati all'INPS

Rivolgersi all’Inps, o online o contattando il numero verde, chiedendo il proprio estratto conto contributivo: come controllare contributi pagati all’Inps

Come fare a controllare i contributi ver

Come fare a controllare i contributi versati e pagati aggiornati all'Inps?

Per controllare i contributi versati e pagati aggiornati all’Inps, utili ai fini pensionistici e necessari sia per la maturazione del diritto alla pensione e sia per il calcolo del trattamento pensionistico finale, basta semplicemente accedere al sito web Inps o contattare il numero verde dell’Istituto di Previdenza chiedendo il proprio estratto conto contributivo Ecocert, documento di riepilogo di tutte le tipologie di contributi versati nel corso della propria vita lavorativa. 
 

Come fare a controllare i contributi versati all’Inps? Il versamento dei contributi all’Inps da parte delle categorie di lavoratori interessati, e obbligati, è per legge necessario ai fini pensionistici, sia per la maturazione del diritto alla pensione e soprattutto per il calcolo della pensione finale. Vediamo allora come controllare i propri versamenti contributivi aggiornati all’Inps.

  • Come controllare contributi versati e pagati aggiornati all’Inps
  • Controllare contributi aggiornati Inps procedura

Come controllare contributi versati e pagati aggiornati all’Inps

Per controllare contributi versati e pagati aggiornati all’Inps bisogna consultare, direttamente online sul sito dell’Istituto di Previdenza, il proprio estratto contro contributivo Ecocert. Si tratta di un documento riepilogativo di tutti i dati riguardanti la posizione assicurativa del contribuente e che riporta tutti i contributi versati nel corso della sua vita lavorativa. 

Se il lavoratore ha periodi di lavoro presso datori di lavoro privati e/o pubblici e periodi di lavoro autonomo, nell’Estratto conto contributivo Ecocert si possono visualizzare le diverse sezioni contraddistinte per colore. Dati e informazioni riportate nell’Ecocert Inps sono le seguenti:

  • dati anagrafici del contribuente;
  • tipo di contribuzione o rapporto di lavoro, se di lavoro dipendente, di servizio militare, commerciante o artigiano;
  • periodo di riferimento;
  • contributi utili ai fini pensionistici espressi in anni, mesi e giorni, sia per il calcolo che per il diritto;
  • eventuali maggiorazioni;
  • reddito utile ai fini pensionistici;
  • datore di lavoro (amministrazione o ente);
  • eventuali note.

Se il lavoratore che controlla le voci del proprio estratto conto contributivo Inps dovesse accorgersi di errori o buchi contributivi risultanti per cui, magari, l’Ecocert non è aggiornato, è bene che si attivi subito per risolvere la situazione e capire se si tratta di un errore o ritardo dell’Inps nell’aggiornamento del documento di riepilogo dei contributi pagati o se si tratta di una vera e propria mancanza da parte del datore di lavoro che non ha regolarmente versato i contributi dovuti al lavoratore. 

Controllare contributi aggiornati Inps procedura

La procedura per controllare i contributi pagati aggiornati all'Inps tramite Ecocert prevede l'accesso al sito web dell'Inps o la possibilità di richiedere l’estratto conto contributivo al numero verde Inps 803 164 (gratuito da rete fissa) o allo 06 164 164 da rete mobile, o, in alternativa, rivolgendosi a Patronati e intermediari dell'Istituto.

Se si sceglie la procedura online di consultazione dell’Ecocert, bisogna accedere al sito Inps inserendo le proprie credenziali Spid, Cie o Cns (Carta nazionale dei Servizi), quindi scegliendo la voce Servizi al Cittadino. Bisogna poi selezionare la voce Consultazione Estratto contro contributivo/previdenziale e accedervi per controllare che tutti i contributi dovuti siano stati effettivamente pagati, quanto e risultato finale.





Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il