Come fare a diventare vigile del fuoco. Requisiti, studi, concorsi 2021

Come fare a diventare vigile del fuoco. Requisiti, studi, concorsi 2021

Come fare a diventare vigile del fuoco.

Quali sono gli studi necessari da fare per diventare vigile del fuoco 2021?

Per diventare vigile del fuoco 2021 e partecipare al relativo concorso non occorre essere in possesso di alcun titolo di studio specifico. Basta, infatti, aver conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado, vale a dire il diploma di maturità, mentre chi consegue anche la laurea dopo il diploma può ottenere un punteggio più alto in graduatoria e avere possibilità di occupare una posizione migliore.
 

Aiutare e prestare soccorso le persone, tutelare l’ambiente e alcuni beni: sono questi i principali compiti che i vigili del fuoco svolgono, corpo che fa capo al Ministero dell’Interno- Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile. Il personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco è composto da vigili del fuoco di ruolo e vigili del fuoco volontari. Vediamo come fare a diventare vigile del fuoco 2021.

  • Requisiti per diventare vigile del fuoco 2021
  • Studi e concorsi 2021 per diventare vigile del fuoco

Requisiti per diventare vigile del fuoco 2021

I requisiti richiesti per diventare vigile del fuoco 2021 sono i seguenti:

  • avere la cittadinanza italiana;
  • essere iscritti nelle liste di collocamento;
  • aver conseguito il diploma di licenza media inferiore;
  • essere in possesso della patente B;
  • avere idoneità psico-fisica, certificata dopo una serie di controlli medici relativi sana e robusta costituzione fisica, piena integrità psichica, peso corporeo che deve rientrare entro determinati limiti, vista (non è ammesso l’uso di lenti), capacità uditiva;
  • non avere carichi pendenti o misure di prevenzione a proprio carico.

Passando ai limiti di età fissati per poter diventare vigile del fuoco, quello previsto per l’accesso alla qualifica di vigile del fuoco è di 30 anni che salgono fino a 37 anni ma solo per i vigili del fuoco volontari. E’ stato, infine, abolito il requisito dell’altezza minima.

Studi e concorsi 2021 per diventare vigile del fuoco

Per poter partecipare al concorso per diventare vigile del fuoco 2021 non occorre essere in possesso di alcun titolo di studio specifico. Basta, infatti, aver conseguito il diploma di scuola media secondaria di secondo grado, vale a dire il diploma di maturità di qualsiasi indirizzo scolastico (prima bastava solo il diploma di scuola media). Chi consegue anche la laurea dopo il diploma può ottenere un punteggio più alto in graduatoria e avere possibilità di occupare una posizione migliore.

Per diventare vigile del fuoco, avendo i requisiti necessari richiesti, bisogna partecipare e superare un concorso pubblico che viene indetto con un bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Diverso, invece, l’ingresso nel corpo dei vigili del fuoco da volontari. In questo caso, infatti, non è necessario partecipare ad alcun concorso pubblico ma basta semplicemente presentare domanda di arruolamento nei quadri volontari del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco presso il Comando provinciale del Comune di residenza.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il