Come fare a sapere se si è stati denunciati

Come sapere se si è stati denunciati durante le indagini o prima: come presentare istanza alla Procura della Repubblica e cosa si può conoscere

Come fare a sapere se si è stati denunciati

Come fare a sapere se si è stati denunciati?

Solitamente si sa che si è stati denunciati durante le indagini o per eventuale rinvio a giudizio ma è possibile saperlo anche prima se si presenta apposita istanza alla Procura della Repubblica anche se non è detto che la Procura risponda e se lo fa fornisce solo informazioni che fanno capire all’interessato che è in corso un procedimento ma non rende noto chi ha fatto la denuncia e perché.

 

E’ possibile sapere se si è stati denunciati? Quando si diventa parte di procedimenti giudiziali si viene conoscenza di eventuali querele o denunce e si può sapere di essere stati denunciati o querelati durante le indagini o quando si riceve l’avviso di garanzia.

  • Come fare sapere se si è stati denunciati durante indagini
  • Procedura per sapere prima se si è stati denunciati

Come fare a sapere se si è stati denunciati durante indagini

E’ bene innanzitutto chiarire che non sussiste alcun obbligo di dare alcuna comunicazione di una possibile denuncia a carico di una persona, per cui solitamente si sa se si è stati denunciati solo durante o al termine delle indagini, quando l’interessato riceve l’avviso di conclusione delle indagini preliminari e l’eventuale rinvio a giudizio (può volerci un tempo da 6 mesi a 1 anno per reati gravi).

Durante le indagini, infatti, l’interessato può:

  • ricevere notifica di alcuni atti dalla Procura, cosa che gli fa chiaramente capire come vi sia una denuncia a suo carico;
  • essere contattato informalmente, anche telefonicamente, da Carabinieri o Polizia che invitano l’interessato a presentarsi in caserma;
  • ricevere un avviso di garanzia, se l’interessato ha il diritto ad essere assistito da un avvocato per interrogatorio, ispezione, o una perquisizione, un sequestro o un prelievo coattivo di campioni biologici.

Procedura per sapere prima se si è stati denunciati

E’ possibile, però, anche sapere se si è stati denunciati pima delle indagini: è prevista, infatti, la possibilità per tutti di presentare una specifica istanza alla Procura della Repubblica. La procedura che bisogna seguire in tal caso prevede:

  • presentazione presso l’ufficio della Procura della Repubblica di apposita istanza con richiesta esplicita di conoscere eventuali procedimenti penali aperti nei propri confronti;
  • presentazione dell'stanza presso l’ufficio territorialmente competente del luogo dove è stato commesso il reato.

Una volta presentata l’istanza, la Procura rende noto:

  • numero di procedimento;
  • data in cui è stato commesso il fatto;
  • articolo della legge violato:
  • nome del pubblico ministero competente.

Queste sono le indicazioni che, se fornite dalla Procura, fanno sapere all’interessato che c’è un procedimento aperto ma non permettono di conoscere ulteriori informazioni. E’ bene precisare che una volta presenta istanza alla Procura, non è obbligatorio che la Procura risponda perché, stando a quanto previsto dalle legge, vi sono reati gravi per cui non si può fornire alcuna comunicazione all’indagato.

Se, però, la Procura risponde, rendendo note le informazioni sopra riportate, si tratta delle uniche che può fornire, come detto, e per sapere chi ha presentato la denuncia e perché bisogna comunque aspettare la fine delle indagini preliminari ed eventuale rinvio a giudizio.

Ti è piaciuto questo articolo?







Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Ultime Notizie