Come fare autocertificazione imu 201 per casa disabitata e pagare la metà

Basta presentare una semplice autocertificazione al Comune per pagare l’Imu al 50% su case disabitate: cosa fare e quando

Come fare autocertificazione imu 201 per

Come fare l’autocertificazione Imu 2021 per casa disabitata e pagare la metà?

Per fare l’autocertificazione Imu 2021 per casa disabitata e pagare la metà nella misura del 50% dell’importo dovuto, stando a quanto stabilito dalle norme attualmente in vigore, basta compilare una dichiarazione in cui lo stesso proprietario dichiara che la casa è disabitata, riportando tutti i dati relativi all’immobili, e tutto il periodo in cui sussistono le condizioni riportate. 
 

Non esiste esenzione dal pagamento Imu per le case disabitate e l’imposta deve essere comunque pagata perchè il presupposto di pagamento Imu è il possesso dell’immobile quindi per il solo fatto di avere la proprietà di un immobile è dovuto il pagamento Imu. Tuttavia per le case disabitate è prevista la possibilità di pagare l’Imu la metà, al 50%. Ed è possibile presentare un’autocertificazione per dichiarare la condizione di casa disabitata e pagare l’Imu dimezzata. Vediamo allora come fare l’autocertificazione Imu 2021 per casa disabitata e pagare la metà. 

  • Imu 2021 per casa disabitata autocertificazione
  • Come fare autocertificazione Imu 2021 per casa disabitata e pagare la metà   

Imu 2021 per casa disabitata autocertificazione

L’Imu 2021 sulle case disabitate deve essere pagata ma è possibile pagare la metà dell’importo dovuto e per farlo, stando a quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, basta presentare un’autocertificazione da parte del proprietario. Non è necessaria alcuna attestazione ufficiale ma il proprietario di casa può semplicemente autocertificare lo stato di disabitazione della casa.

Non è più, dunque, necessario far effettuare perizie specifiche, a pagamento, per attestare le condizioni della casa previste per usufruire del pagamento ridotto dell’Imu 2021.
 
L’autocertificazione Imu 2021 per casa disabitata per pagare meno l’imposta deve essere presentata al proprio Comune, o comunque dove si trova l’immobile, entro il 30 giugno dell’anno successivo.

Come fare autocertificazione Imu 2021 per casa disabitata e pagare la metà   

Per fare l’autocertificazione Imu 2021 per casa disabitata e pagare la metà dell’importo dovuto, stando a quanto stabilito dalle norme attualmente in vigore, basta compilare una dichiarazione in cui lo stesso proprietario dichiara che la casa è disabitata, riportando tutti i dati relativi all’immobili, e tutto il periodo in cui sussistono le condizioni riportate. 

Per fare l’autocertificazione Imu 2021 per casa disabitata e pagare la metà bisogna dunque solo attestare che la casa è disabitata e indicare i dati su ubicazione e altre caratteristiche della casa. Precisiamo che il pagamento ridotto nella misura del 50% dell’Imu 2021 vale per le seguenti tipologie di case:

  • case disabitate per il periodo estivo o invernale;
  • case del tutto disabitate;
  • case dismesse o inagibili;
  • case concesse in comodato a parenti o in locazione a canoni più bassi rispetto a quelli dovuti per la casa stessa. 

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il