Come fare cambio di nucleo familiare. Procedura 2020 passo dopo passo

Come si fa il cambio di nucleo familiare e variazioni da comunicare: cosa c'è da sapere e chiarimenti

Come fare cambio di nucleo familiare. Pr

Come fare cambio di nucleo familiare?

La procedura per cambiare nucleo familiare prevede innanzitutto il cambio residenza, con conseguente reale cambio di casa perché sono previste salate sanzioni per chi dichiara il falso per ottenere benefici. Per il cambio di residenza deve essere presentata apposita domanda al proprio Comune di residenza. Dopodicchè non occorre fare più nulla. Con la domanda per il cambio di residenza in Comune cambia, di conseguenza e in maniera automatica, anche il nucleo familiare

Il nucleo familiare rappresenta l’insieme di persone che risultano dallo stato di famiglia, vivono solitamente nella stessa abitazione, anche se possono anche non essere non conviventi, e che risultano fiscalmente a carico del contribuente. La costituzione di un nucleo familiare ha valenza soprattutto ai fini fiscali per compilazione, per esempio, del modello Isee, o per gli assegni familiari (ANF) o il reddito di cittadinanza (RdC) ecc. Vediamo in questo pezzo come si fa il cambio di nucleo familiare.

  • Procedura 2020 per fare cambio di nucleo familiare
  • Cambio nucleo familiare e motivi

Procedura 2020 per fare cambio di nucleo familiare

Il cambio del nucleo familiare può avvenire per viversi motivi, per esempio per variazione del numero dei componenti, per la nascita di un figlio, che comporta l’aumento dei membri della famiglia, o il decesso di un membro, o per l’uscita dal nucleo familiare di un figlio che si sposa.

Il cambio del nucleo familiare non avviene solo per il numero dei membri della famiglia ma anche per modifiche dello stato civile, per esempio per coniugi che si separano legalmente, o dello stato di salute, per esempio a causa del sopravvenire di una invalidità.

Ogni cambiamento del nucleo familiare deve essere comunicato perché le variazioni sono importanti per il calcolo degli assegni familiari o del reddito di cittadinanza, ecc.

Per cambiare nucleo familiare bisogna innanzitutto cambiare residenza, cambiando poi realmente casa perché sono previste salate sanzioni per chi dichiara il falso sulla residenza per ottenere benefici. Per il cambio di residenza deve essere presentata apposita domanda al proprio Comune di residenza.

Dopodicchè non occorre fare più nulla. Con la domanda per il cambio di residenza in Comune cambia, di conseguenza e in maniera automatica, anche il nucleo familiare. Anche nel caso di coiugi che si separano legalmente, non appena uno dei due cambia residenza, cambia in automatico il nucleo familiare, mentre se restano di fatto conviveti continuano a far parte dello stesso nucleo familiare.

Cambio nucleo familiare e motivi

Come sopra accennato il cambio del nucleo familiare si può fare per diversi motivi che possono essere:

  • variazione dello status giuridico, per esempio una coppia di coniugi che si separano legalmente, perché chi si separa crea un nuovo nucleo familiare anche se, per il decreto sul reddito di cittadinanza, i coniugi separati o divorziati fanno parte dello stesso nucleo familiare Isee, se continuano a risiedere nella stessa abitazione, e se i coniugi non convivono, ma sono separati di fatto e non legalmente fano comunque parte dello stesso nucleo familiare per cui non si può fare il cambio;
  • figlio maggiorenne, perché il figlio maggiorenne che non convive con i genitori, stando alle leggi in vigore, fa parte del nucleo familiare dei genitori solo fino all’età di 26 anni.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie