Come fare lo Spid online su Internet e dove. I migliori siti web disponibili

Nel caso di riconoscimento online c'è bisogno di un lettore di smart card collegato al pc e la carta d'identità elettronica e la carta nazionale dei servizi devono essere attive.

Come fare lo Spid online su Internet e d

Spid online su Internet, come farlo?

Per fare lo Spid online su Internet occorre rivolgersi a uno dei gestori d'identità accreditati dall'Agenzia per l'Italia digitale. L'identità viene verificata e al richiedente sono fornite le credenziali da utilizzare a ogni accesso. Per ottenere Spid sono necessari un indirizzo email il numero di cellulare usato normalmente e un documento d'identità valido. Sono 9 gli operatori a cui è a oggi possibile rivolgersi.

Si allarga l'ambito di applicazione dello Spid e nel tempo è destinato ad avere sempre più spazio. Si tratta della nuova soluzione per accedere a tutti i servizi online con un'unica identità digitale.

Se l'Inps ha deciso di dire addio al Pin e di mettere al centro delle scene lo Spid per entrare nel suo sito, la stessa cosa avviene anche con le prenotazioni sanitari e le iscrizioni scolastiche, con la verifica della situazione contributiva e con le pratiche di impresa.

Ma anche controllare tasse tributi, accedere ai dati anagrafici o versare contributi per colf e badanti senza fare la fila agli sportelli. Così come utilizzare o ottenere il bonus cultura, prenotare un esame all'università oppure accedere alla rete Wi-Fi pubblica. In buona sostanza, qualsiasi servizio che richieda un'autenticazione può essere accessibile da pc, smartphone e tablet con gli stessi username e password.

Lo Spid è in pratica la chiave d'accesso a tutti i servizi della pubblica amministrazione e dei privati intenzionati a gestire in maniera sicura e veloce la fase di autenticazione. Vediamo quindi

  • Spid online su Internet, come farlo?
  • I migliori siti web per fare Spid online

Spid online su Internet, come farlo?

Per fare lo Spid online su Internet occorre rivolgersi a uno dei gestori d'identità accreditati dall'Agenzia per l'Italia digitale. L'identità viene verificata e al richiedente sono fornite le credenziali da utilizzare a ogni accesso.

Per ottenere Spid sono necessari un indirizzo email, il numero di cellulare usato normalmente e un documento d'identità valido tra carta d'identità, passaporto, patente, permesso di soggiorno, e la tessera sanitaria. Esistono tre livelli di Spid ciascuno corrisponde a una differente necessità di sicurezza.

L'identità digitale è garantita poiché il sistema assicura la piena tutela della privacy e dei dati sensibili dell'utente.

I migliori siti web per fare Spid online

La prima cosa è collegarsi al sito spid.gov.it e scegliere l'operatore che offre il riconoscimento con firma digitale, carta d'identità elettronica o carta nazionale dei servizi, e inserire i propri dati sul sito dell'operatore scelto. A oggi a offrire questo servizio sono Infocert, Sielte, Lepida, Intesa, Aruba, TIM, Namirial, Poste e Spid Italia.

Nel caso di riconoscimento online c'è bisogno di un lettore di smart card collegato al computer e la carta d'identità elettronica e la carta nazionale dei servizi devono essere attive. Chi sceglie di completare la registrazione con firma digitale deve invece scaricare, firmare e allegare il modulo di adesione. Dopodiché viene ricevuta una mail di conferma dell'avvenuta identificazione e dell'attivazione di Spid.

Chi preferisce completare la procedura con carta d'identità elettronica o carta nazionale dei servizi deve inserire la carta d'identità elettronica o la carta nazionale dei servizi nel lettore e digitare il codice pin. Anche in questo caso, completato il processo di identificazione vengono ricevuti una mail e un link per attivare il servizio.

L'altra strada percorribile è la modalità di riconoscimento via webcam. Una volta inseriti i dati viene richiesto di allegare una foto o una scansione del fronte del retro del documento d'identità e tessera sanitaria.

Quindi basta scegliere la data e l'ora in cui fissare una videochiamata con l'operatore per completare l'operazione di riconoscimento e attivare Spid. Occorre però ricordare che per alcuni provider il servizio di riconoscimento tramite webcam è a pagamento.

Provando a fare l'esempio concreto di attivazione online con il servizio di Poste, occorre collegarsi al sito ufficiale e cliccare su Registrati subito. Chi è già in possesso di una carta Postepay, di un conto Bancoposta, di un numero di cellulare certificato può scegliere la modalità di riconoscimento SMS su cellulare certificato.

Oppure chi è già in possesso di un conto Bancoposta con lettore può scegliere la modalità Lettore bancoposta. Dopodiché occorre verifica i dati, indicare una email da utilizzare come nome utente e una password. Infine accettare le condizioni del servizio.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Per approfondire: