Come funziona bonus bicicletta coronavirus ufficiale in Decreto Rilancio

Importo, requisiti da soddisfare e modalità di richiesta per beneficiare del nuovo bonus bicilette 2020: tutto quello che c’è da sapere

Come funziona bonus bicicletta coronavir

Come si richiede il nuovo bonus biciclette 2020 ufficiale?

La richiesta del bonus biciclette 2020 ufficiale contenuto tra le misure del Decreto Rilancio si può fare direttamente accedendo ad una piattaforma online dedicata predisposta dal Ministero dell’Ambiente e accessibile sia da venditore sia da acquirente dove deve essere caricato lo scontrino che attesta la spesa sostenuta e allora la piattaforma, verificato l’acquisto, genera il rimborso dovuto in base alla spesa effettuata o in alternativa il relativo bonus digitale.

Come funziona il bonus biciclette 2020? All’indomani della conferma del bonus biciclette 2020 tra le misure del Decreto Rilancio varato dal governo Conte ancora per l’emergenza coronavirus sono in tanti a chiedersi come funzionerà il nuovo incentivo e quali sono le modalità per averlo. Vediamo come funziona bonus bicicletta coronavirus ufficiale.

  • Bonus bicicletta coronavirus ufficiale in Decreto Rilancio
  • Come funziona bonus biciclette 2020 coronavirus


Bonus bicicletta coronavirus ufficiale in Decreto Rilancio

Il bonus bicicletta coronavirus rientra tra le misure ufficiali del Decreto Rilancio varato dal governo e vale per l’acquisto delle seguenti tipologie di biciclette:

  • bici a pedalata assistita, che permette di muoversi facendo meno fatica fisica grazie alla propulsione elettrica che sostiene la pedalata e generalmente dalla velocità fino a 25km;
  • bici normale, che possono essere di diversi modelli, da città, da trekking, pieghevoli solitamente da 20 pollici e decisamente ideali per spostarsi sui mezzi pubblici.

Possono beneficiare del nuovo bonus biciclette le seguenti categorie di persone:

  • maggiorenni residenti in Città metropolitane, quindi nelle più gradi città e rispettive province;
  • maggiorenni residenti in Comuni con più di 50.000 abitanti.

Per accedere al bonus bicicletta ufficiale, stando a quanto previsto dal Decreto Rilancio, non è necessario avere alcun requisito Isee. L’incentivo vale per chiunque decida di acquistare una nuova bici.

Come funziona bonus bicicletta coronavirus

Il bonus bicicletta ha un importo di massimo di 500 euro, prevede un rimborso fino al 60% della spesa effettuata per l’acquisto di una bicicletta nuova ed è retroattivo: può essere, infatti, richiesto per acquisti effettuati dal 4 maggio 2020 e fino al 31 dicembre 2020.

Coloro che acquistano una nuova bici possono fare richiesta del bonus direttamente tramite la nuova app dedicata che il Ministero dell’Ambiente sta mettendo a punto (disponibile entro 60 giorni dalla pubblicazione del Decreto in Gazzetta Ufficiale). Una volta attiva la app bisogna:

  • accedere alla app inserendo le proprie credenziali Spid;
  • conservare il documento che attesta l’effettiva spesa sostenuta per l’acquisto della bici (scontrino e fattura);
  • chiedere il rimborso secondo le regole stabilite.

Dunque, una volta caricato lo scontrino o la fattura che attesta la spesa dopo l'acquisto, l’interessato riceve il bonus in base al valore dell'acquisto effettuato.

In alternativa al rimborso, si può usufruire del bonus biciclette 2020 come buono spesa digitale che i beneficiari potranno ottenere tramite la stessa applicazione dedicata.

Prima di effettuare l’acquisto, gli interessati devono informarsi sulla bici che intendono comprare, riportare sulla piattaforma la tipologia di bici da comprare e relativo costo e la piattaforma genera il buono spesa digitale grazie al quale l’interessato riceve lo sconto dal commerciante direttamente al momento dell’acquisto della nuova bici. Dopo l'acquisto, toccherà al rivenditore stesso recuperare la differenza tra spesa sostenuto e bonus erogato caricando sulla piattaforma tutta la documentazione della vendita effettuata.

Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il
Ultime Notizie