Come funziona bonus trattori agricoli 2020 per rottamazione e acquisto modello nuovo

Con le domande che possono già essere presentate, gli imprenditori agricoli possono sfruttare il nuovo bonus 2020 rottamando un trattore agricolo inquinanti in proprio possesso.

Come funziona bonus trattori agricoli 20

Si chiama Bando Isi Agricoltura 2020 ed è la porta d'accesso alle imprese agricole che vogliono investire in sicurezza. E senza alcuna limitazione ovvero acquistando o rinnovando il parco dei trattatori agricoli. Sul piatto ci sono 65 milioni di euro di incentivi a fondo perduto gestiti dall'Inail, l'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro.

Sono proprio le ragioni che hanno spinto l'Istituto a stanziare queste risorse a essere interessanti perché accanto alla volontà di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori c'è anche quella di spingere le microimprese e le piccole imprese del settore per l'acquisto di nuovi macchinari e attrezzature innovative di lavoro in grado di ridurre le emissioni inquinanti, il livello di rumorosità, il pericolo di infortuni.

C'è insomma la convinzione che il miglioramento del rendimento e della sostenibilità dell'azienda agricola passi anche dal miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori.

Con le domande che possono già essere presentate, gli imprenditori agricoli possono sfruttare il nuovo bonus 2020 rottamando un trattore agricolo in proprio possesso con elevate capacità inquinanti. Vediamo quindi

  • Bonus trattori agricoli 2020, come funziona
  • Fondi Inail per acquistare modello nuovo

Bonus trattori agricoli 2020, come funziona

Il funzionamento del bonus trattori agricoli è piuttosto articolato e le tre informazioni essenziali da sapere sono i destinatari, l'ammontare dell'incentivo e cosa può essere esattamente acqusitato o sostituito. Beneficiari sono quindi le micro e piccole imprese iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura e attive nel comparto della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

Il bonus consiste in un contributo in conto capitale che copre fino al 50% delle spese sostenute ovvero il 50% per i giovani agricoltori under 40 e il 40% per tutte la altre imprese agricole. Gli acquisti ammessi sono di tre tipi. Innanzitutto l'attrezzatura agricola tra carro gru, decespugliatore, rotaballe, sega taglia legna.

Quindi una macchina agricola in aggiunta o in sostituzione a una già esistente. Infine un trattore in aggiunta o in sostituzione a uno già esistente. Un dettaglio fondamentale di cui tenere conto è la mancata ammissione del bonus per comprare beni usati.

Fondi Inail per acquistare modello nuovo

Dal punto di vista procedurale è sicuramente importante non perdere di vista il cronoprogramma governativo ovvero le date per la presentazione della domanda di accesso al bonus per acquistare un trattore nuovo, ma anche quella della riposta.

Ecco quindi che se il 15 luglio è stato dato il via all'apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda, a distanza di due mesi (esattamente il 24 settembre) è prevista la chiusura. Il giorno successivo scatta il download dei codici identificativi.

Entro 7 giorni dalla chiusura della procedura informatica, l'Inail comunica le regole tecniche per l'inoltro della domanda online e date dell'apertura dello sportello informatico mentre entro 14 giorni dall'apertura dello sportello informatico è prevista la pubblicazione elenchi cronologici provvisori.

Solo al termine di questo passaggio è possibile procedere con il caricamento della documentazione, senza la quale la richiesta dell'incentivo viene a cadere. Infine, alla data comunicata contestualmente alla pubblicazione degli elenchi cronologici provvisori è in calendario la pubblicazione delle liste finali dei beneficiari.

Come ci ha tenuto a far sapere nel giorno della presentazione il direttore generale dell'Inail, la modalità digitale permette di abbandonare la redazione cartacea della perizia e il giuramento del perito presso la cancelleria del tribunale locale e viene proposta insieme alla procedura di compilazione via web del modulo di perizia asseverata, che sarà sperimentata per la prima volta con questo nuovo Bando Isi Agricoltura 2020.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il
Ultime Notizie