Come funziona finanziamento Mediaworld. Tutto quello che c'è da sapere

Non occorre quindi andare in uno degli uffici della finanziaria poiché l'intera procedura viene gestita all'interno dei negozi Mediaworld oppure direttamente online.

Come funziona finanziamento Mediaworld.

Mediaworld, come funziona il finanziamento?

Per accedere al finanziamento Mediaworld occorre avere un'età tra 18 e 75 anni, essere titolari di un conto corrente bancario o postale, essere una persona fisica, risiedere in Italia e l'acquisto deve essere superiore a 199 euro. Per quanto riguarda i documenti da presentare, servono documento di identità, la busta paga nel caso dei lavoratori dipendenti, il cedolino della pensione o l'ultima dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi, il codice fiscale e il documento che attesti l'indirizzo di domicilio o la residenza. Può essere eventualmente richiesta la procedura di identificazione ai fini della normativa antiriciclaggio.

Grazie al finanziamento Mediaworld è più facile comprare un nuovo smartphone, un elettrodomestico o un computer. Si tratta infatti di un vero e proprio prestito che la catena di vendita di prodotti di elettronica di consumo propone per facilitare le vendite.

Sapere come funziona è allora utile per comprendere l'interesse reale a percorrere questa strada. I piccoli prestiti veloci sono oggi una delle forme di finanziamento più popolari e si basano su un principio molto semplice: il venditore (in questo caso Mediaworld) anticipa la cifra necessaria che l'acquirente restituisce in piccole rate maggiorate di una percentuale chiamata tasso di interesse.

Il tutto senza dimenticare che saltuariamente Mediaworld propone le campagne finanziamento a tasso zero ovvero senza alcun pagamento supplementare. In ogni caso occorre fornire le giuste garanzie poiché la concessione del finanziamento non è mai automatica.

Si tratta quindi di un prestito finalizzato ovvero una forma di finanziamento concesso da un istituto di credito o da una società finanziaria che si può stipulare direttamente nel punto vendita di beni e servizi ed è strettamente legato all'acquisto che si effettua. Nel caso di Mediaworld in Italia occorre fare riferimento a Findomestic. Ma vediamo meglio

  • Mediaworld, come funziona il finanziamento
  • Cosa c'è da sapere sul finanziamento Mediaworld

Mediaworld, come funziona il finanziamento

Abbiamo accennato alle condizioni richieste per accedere al finanziamento Mediaworld, sia che avvenga in presenza e sia via web. Ebbene, occorre avere un'età tra 18 e 75 anni, essere titolari di un conto corrente bancario o postale, essere una persona fisica, risiedere in Italia e l'acquisto deve essere superiore a 199 euro.

Per quanto riguarda i documenti da presentare, servono documento di identità, la busta paga nel caso dei lavoratori dipendenti, il cedolino della pensione o l'ultima dichiarazione dei redditi per i lavoratori autonomi, il codice fiscale e il documento che attesti l'indirizzo di domicilio o la residenza.

Può essere eventualmente richiesta la procedura di identificazione ai fini della normativa antiriciclaggio.

Non occorre quindi andare in uno degli uffici della finanziaria poiché l'intera procedura viene gestita all'interno dei negozi Mediaworld. Non solo, ma i clienti che non possono o non vogliono chiedere un finanziamento direttamente in negozio possono farlo online.

Basta inserire il prodotto nel carrello per trovare l'opzione di finanziamento Findomestic. Viene chiesto di compilare un modulo e allegare i documenti richiesti, dopodiché sottoscrivere il contratto con una firma digitale e il gioco è fatto.

Ricordando che l'importo minimo finanziabile è di 199 euro, possono essere comprati prodotti di telefonia (smartphone, cellulari, accessori), giochi per console e PC (Sony PlayStation4, Nintendo Switch, Microsoft Xbox One, computer per giocare), elettrodomestici (frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, piani cottura, lavastoviglie, forni, condizionatori e articoli per il riscaldamento).

Ma anche computer e smart home (desktop e laptop, notebook, Mac, stampanti, cartucce, tablet, lettori di e-book, Kindle, articoli per la casa intelligente) e articoli per il tempo libero (cd musicali, film in dvd, dischi in vinile, strumenti musicali, droni, biciclette a pedalata assistita, scooter, skateboard elettrici, hoverboard, articoli fai da te, articoli da campeggio, giochi e giocattoli).

Cosa c'è da sapere sul finanziamento Mediaworld

La domanda di prestiti a breve termine è aumentata negli ultimi anni e sempre più consumatori decidono di acquistare prodotti da Mediaworld con questa formula di finanziamento relativamente semplice. Ci sono però alcuni dettagli utili da conoscere.

Innanzitutto i documenti richiesti per fare domanda di finanziamento dovrebbero essere inviati in breve tempo. Dopo 5 giorni dall'ordine di acquisto, se il prestito non è stato ancora confermato, può essere annullato. Dopodiché è bene sapere che i prodotti ordinati sono spediti solo dopo l'accettazione del prestito da parte della finanziaria.

Nel caso di via libera, la decorrenza media della prima rata è a 30 giorni. Non è quindi automatico che dalla domanda di prestito si passi all'accettazione.

Suggeriamo quindi di prestare molta attenzione alle proposte di finanziamento sempre rinnovate. Nel momento in cui scriviamo, ad esempio, è possibile effettuare un acquisto con Tan e Taeg azzerati, così come spese e costi accessori.

Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il